Ivrea: l’Arca Technologies licenzia 103 dipendenti. L’assessore Pentenero: “La vicenda è preoccupante”

28/03/2018

CONDIVIDI

Il prossimo 4 aprile la Regione Piemonte parteciperà a un incontro tra istituzioni, lavoratori e sindacalisti

L’annunciata decisione dall’Arca Technologies di Ivrea di voler licenziare 103 dipendenti su 293, non ha solo causato la mobilitazione dei sindacati e dei dipendenti, ma è anche approdata sui banchi del consiglio regionale del Piemonte.

“La decisione, annunciata nei giorni scorsi dall’Arca Technologies di Ivrea, di licenziare 103 lavoratori è estremamente preoccupante, in particolare per un territorio che ha fortemente risentito della crisi”. Lo dichiara, in risposta a un question time in consiglio regionale, l’assessore regionale al Lavoro Gianna Pentenero che aggiunge: “La Regione Piemonte si è immediatamente attivata e, insieme ai Comuni di Ivrea e Bollengo, parteciperà a un incontro tra le istituzioni, i lavoratori e i rappresentanti sindacali in programma il 4 aprile prossimo a Ivrea. Naturalmente – conclude Gianna Pentenero – contatteremo anche l’azienda per valutare tutte le possibili soluzioni volte a salvaguardare l’occupazione e la presenza stessa di Arca Technologies sul territorio”.

La Fiom-Cgil ha già preannunciato l’attuazione di altre manifestazioni di protesta e il varo di un prossimo sciopero delle maestranze.

Dov'è successo?

Leggi anche

09/07/2020

DiscoVintage: venerdì 11 in Radio e Tv il format “Planet Eart Episode One-Dv Confidential”

Si chiama “Planet Eart Episode One – Dv Confidential il format elaborato e creato dall’associazione canavesana […]

leggi tutto...

09/07/2020

Coronavirus in Piemonte: un deceduto, lieve aumento dei ricoverati in terapia intensiva e dei contagi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che alle ore 17,30 di oggi, giovedì 9 luglio […]

leggi tutto...

09/07/2020

Visite agli anziani in casa di riposo. I parenti polemizzano. La Regione: “L’epidemia non è finita”

Visite agli anziani in casa di riposo. I parenti polemizzano. La Regione: “l’epidemia non è finita”. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy