Ivrea, la Telis cessa l’attività. Licenziati 170 lavoratori

Ivrea

/

26/06/2015

CONDIVIDI

Mobilitazione delle istituzioni e dei sindacati per trovare una soluzione per i dipendenti in "cassa"

Tempi duri per la Telis di Ivrea e anche per i 170 lavoratori impiegati nello stabilimento di Scarmagno.

Ecco in sintesi i punti salienti della vicenda che rischia un drammatico finale. Completamente distrutta da un rogo nel marzo del 2013, l’azienda ha deciso di cessare l’attività licenziando i dipendenti che, da allora, sopravvivono grazie agli ammortizzatori sociali.

Due giorni fa la richiesta di cessazione di attività è stata inviata alla Regione e comunicata alle organizzazioni sindacali di categoria. La richiesta è stata inviata a Regione e vertici sindacali nel pomeriggio di ieri. Immediata la risposta delle istituzioni e dei sindacati che hanno al più presto avviato le procedure per organizzare incontri istituzionale e assemblee.

La comunicazione inviata dall’azienda ha sollevato un comprensibile sconcerto: da due anni di parla di ricollocazione e di imprenditori interessati a par farte della compagine societaria.

Entro la fine del prossimo mese di luglio l’assessore regionale al Lavoro Gianna Pentenero dovrebbe incontrare Fiom, Fim e Uilm per individuare soluzione idonee per salvaguardare i livelli occupazionali.

 

Leggi anche

06/06/2020

Previsioni meteo: in Piemonte è allerta gialla per il maltempo. Possibili temporali e grandinate

Continua l’instabilità climatica che caratterizza questo fine settimana grazie alla vasta depressione di origine scandinava ed […]

leggi tutto...

06/06/2020

Quincinetto: cani da caccia bloccati in montagna. Salvati dai coraggiosi tecnici del Soccorso Alpino

Hanno fatto ricorso a tutta la loro esperienza e professionalità per salvare tre cani da caccia […]

leggi tutto...

06/06/2020

Coronavirus in Piemonte: 38 nuovi contagi e un decesso nelle ultime 24 ore. Oltre 20mila i guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi, sabato 6 giugno, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy