Ivrea, inaugurata in ospedale la “Stanza Aurora” dove si può partorire come a casa

16/11/2019

CONDIVIDI

La "Stanza" è stata realizzata grazie a una generosa donazione del Soroptimist International Club di Ivrea e Canavese, con un duplice obiettivo: creare uno spazio per una nascita dolce in ospedale come a casa, dove si abbinino comfort e sicurezza in un ambiente simile a quello familiare

Oggi, sabato 16 novembre, presso l’Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale di Ivrea, diretta dal dottor Fabrizio Bogliatto, è stata inaugurata la “Stanza Aurora”, un ambiente accogliente per un parto a “misura di casa”, dove viene fornita assistenza ostetrica e neonatale alle donne con gravidanze a basso rischio. La “Stanza” è stata realizzata grazie a una generosa donazione del Soroptimist International Club di Ivrea e Canavese, con un duplice obiettivo: creare uno spazio per una nascita dolce in ospedale come a casa, dove si abbinino comfort e sicurezza in un ambiente simile a quello familiare, e contribuire a migliorare l’umanizzazione delle cure per madre e nucleo familiare nel momento del travaglio-parto e dell’osservazione post-partum. La nuova struttura, gradevole e colorata, è costituita da una camera da letto dotata di letto tecnico, da un bagno e da un angolo soggiorno. La coppia di futuri genitori vi trascorre tutte le fasi del travaglio e del parto e vi si trattiene con il neonato nelle sei ore successive alla nascita.

“Ringraziamo di cuore il Soroptimist International Club di Ivrea e Canavese per aver contribuito a realizzare questo progetto, che si inserisce in quel processo di umanizzazione dei nostri Ospedali al quale stiamo dedicando da anni particolari attenzione e impegno – dichiara il Direttore Generale dell’Asl T04, dottor Lorenzo Ardissone. Il nostro territorio ci dimostra sempre una forte solidarietà e una vicinanza sensibile, che si traducono in iniziative concrete come questa quando si riconoscono la qualità dei servizi offerti e la professionalità degli operatori”.

“La Stanza Aurora – spiega la presidente del Soroptimist International Club di Ivrea e Canavese, dottoressa Gabriella Nobile – rappresenta la concretizzazione di un progetto fortemente voluto da me e dalle altre socie che da anni lavorano con impegno per realizzare la finalità del Soroptimist International, che è quella di promuovere azioni e creare le opportunità per migliorare la vita delle donne. Inoltre, si inserisce tra le priorità programmatiche del Soroptimist International d’Italia per il biennio 2019-2020 al fine di affrontare il tema sempre più emergente della denatalità che si riscontra in tutti i Paesi avanzati.

Tengo a precisare che l’allestimento della Stanza Aurora è stato progettato dalle architette socie del Soroptimist Club di Ivrea e Canavese Silvia Brunello e Serena Grassino. Infine, desidero ringraziare in modo particolare la Direzione Medica Ospedaliera che ha proposto e seguito il progetto, la Direzione Generale che lo ha immediatamente approvato, il dottor Bogliatto che lo ha accolto con entusiasmo quando è stato nominato Direttore della struttura operativa, l’Ingegneria Clinica e il Servizio Tecnico Patrimoniale, che hanno fornito le informazioni necessarie perché tutto fosse realizzato secondo protocolli di sicurezza e igiene, e tutte le socie del Club che mi hanno sostenuto e aiutato”.

Leggi anche

05/12/2019

Economia, piccole e medie imprese e accesso al credito: appuntamento il 10 dicembre a Ivrea

Proseguono gli incontri su “PMI e acceso al credito: come rispondere alle novità legislative”. Dopo quello […]

leggi tutto...

05/12/2019

Caselle: servizio di trasporto dall’aeroporto al centro città e alle stazioni con i Bus Express

Prende il via il nuovo servizio Express dall’Aeroporto di Torino per il centro Città operato da […]

leggi tutto...

05/12/2019

Rivarolo: gran festa alla Casa di Riposo San Francesco per i cento anni compiuti da Adele Giorda

Gran festa alla casa di riposo San Francesco di Rivarolo Canavese: il 30 novembre è tornata […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy