Ivrea: giovane si presenta alla caserma dei carabinieri per l’obbligo di firma con la droga in tasca

Chiaverano

/

06/05/2016

CONDIVIDI

Era già stato arrestato ad aprile scorso per spaccio è stato denunciato in stato di libertà

Era stato condannato dal giudice per le indagini preliminari di Ivrea all’obbligo di presentarsi tutti i giorni in caserma dai carabinieri per ottemperare all’obbligo di firma. Il provvedimento era stato emesso dal magistrato dato che il giovane S.M., 28 anni, residente a Chiaverano, lo scorso 8 aprile era stato arrestato dagli uomini dell’Arma perché trovato in possesso di 96 grammi di hashish.

Il lupo perde il pelo ma non il vizio, recita un vecchio adagio e così è accaduto: quando il giovane si è recato in caserma per firmare il registro è stato controllato dai carabinieri in servizio che nelle sue tasche hanno trovato 10 grammi di hashish. I militari hanno sequestrato la droga e hanno denunciato piede libero il giovane per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Dov'è successo?

Leggi anche

28/05/2020

Coronavirus, l’ora donata dai dipendenti Nova Coop va a sostegno della Croce Rossa piemontese

Nel mese di aprile i dipendenti di Nova Coop, la cooperativa di consumatori con 64 punti […]

leggi tutto...

28/05/2020

Coronavirus in Piemonte: anche oggi numeri incoraggianti. Un solo decesso e contagi in calo

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che giovedì 28 maggio, i pazienti virologicamente guariti, cioè […]

leggi tutto...

28/05/2020

E’ arrivata in Piemonte “Amnèsia”, la super marijuana che fa perdere la memoria. Ed è allarme

Il variegato mercato delle sostanze stupefacenti non cessa di “sfornare” nuove droghe, sempre più potenti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy