Da Ivrea a Firenze: ladro e truffatore agiva in trasferta ai danni degli anziani. Arrestato 31enne

Ivrea

/

09/11/2018

CONDIVIDI

L'uomo agiva con un complice di 61 anni. La coppia di malviventi è ritenuta respossabile di furti e raggiri ai danni di anziani. Una delle vittima ha addirittura 92 anni

E’ un vero girovago il 31enne marocchino, residente a Ivrea ma originario di Anzio (Roma) che è stato arrestato dagli agenti della polizia di Stato in Toscana dove ha truffato alcuni anziani. La trasferta del truffatore è stata proficua fino a quando le manette sono scattate ai suoi polsi. L’uomo è finito agli arresti domiciliari su disposizione del Gip, il giudice per le indagini preliminari di Firenze. Il 31enne è ritenuto responsabile di vari furti e truffe, con la complicità di un altro malvivente di 61 anni, ai danni di anziani residente nel capoluogo toscano.

I due si spacciavano di norma per falsi addetti di società che erogano acqua, gas ed energia elettrica. Il copione era ormai collaudato: mentre uno dei due distraeva i pensionati il complice si preoccupava di “ripulire” gli appartamenti impadronendosi di preziosi e denaro contante. Una delle vittime raggirate ha 92 anni.

Le indagini sono state condotte, dopo una segnalazione, dagli agenti della squadra mobile di Firenze coordinati dalla procura fiorentina.

I due ladri e truffatori sono accusati a vario titolo di furto e violazione di domicilio. Il marocchino dovrà rispondere anche del reato di truffa. Gli episodi contestati risalgono al periodo compreso tra il 2017 e il 2018. L’arresto è stato possibile grazie alla testimonianza delle vittime dei furti e dei raggiri.

Dov'è successo?

Leggi anche

05/06/2020

Ceresole: il paese accoglie gratuitamente 150 infermieri e medici che hanno combattuto il Covid

Ceresole Reale è un piccolo comune. Un centro abitato in Valle Orco di 167 abitanti che […]

leggi tutto...

05/06/2020

Piemonte: scattano le denunce per la “bufala” sulle mascherine tossiche distribuite dalla Regione

“La Regione Piemonte sta procedendo a denunciare per procurato allarme quanti hanno dato visibilità all’ignobile accusa […]

leggi tutto...

05/06/2020

Coronavirus in Piemonte: negli ospedali si svuotano e chiudono i reparti Covid. Ma risalgono i contagi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che oggi, venerdì 5 giugno, i pazienti virologicamente […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy