Ivrea, droga sotto le piastrelle del bagno al liceo Botta. Controlli della polizia nelle scuole

Ivrea

/

08/12/2017

CONDIVIDI

A fiutare l'hashish sono stati i cani. Indagini in corso. Le perquisizioni saranno estese anche agli altri istituti superiori

La droga era nascosta sotto una piastrella del bagno ma lo stratagemma non è bastato a ingannare l’infallibile fiuto dei cani: i due grammi di hashish sono stati trovati nei servizi igienici del rinomato Liceo Botta di Ivrea nel corso di un controllo effettuato dagli agenti della polizia di Stato in servizio al commissariato di Ivrea con il supporto delle unità cinofile.

Sono previsti controlli anche negli altre tre istituti superiori cittadini. Il ritrovamento della droga, che è stata sequestrata, ha suscitato non poco scalpore in città e nello stesso liceo: essersi diplomati al “Botta” di Ivrea, è sempre stato un tratto distintivo per tanti studenti che hanno conseguito negli anni prestigiosi successi professionale nel campo della medicina della ricerca e dell’ingegneria.

Le operazioni di controllo sono state avviate dalle numerose segnalazioni di spaccio di droga in alcune aree di Ivrea.

Gli agenti hanno effettuato anche uno scrupoloso controllo anche al Movicentro della città dove spesso lo spaccio di droga la fa da padrone e dove anche studenti vanno ad acquistare gli stupefacenti.

Dov'è successo?

Leggi anche

15/09/2019

La Regione stanzia 15 milioni per iniziative di contrasto alla violenza su bambini e adolescenti

L’assessore regionale alle Politiche sociali, Chiara Caucino, annuncia la pubblicazione del bando “Ricucire i sogni”, che […]

leggi tutto...

15/09/2019

Mappano: fugge alla vista del carabinieri e sperona la “gazzella” per fermarli. Arrestato diciassettenne

Quella vecchia Fiat uno che si aggirava di notte nelle strade di Mappano non era sfuggita […]

leggi tutto...

15/09/2019

Ala di Stura: va in cerca di funghi, cade dal sentiero e precipita nella scarpata. Muore un 70enne di Ciriè

E’ morto mentre si stava avventurando in montagna alla ricerca di funghi. Un’altra, ennesima vittima. A […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy