Ivrea, i dipendenti Acc protestano contro il taglio dei salari. Presidio davanti a Confindustria Canavese

Ivrea

/

08/12/2018

CONDIVIDI

Dal primo gennaio 2019 la società confluirà nella Telecontact Center, società controllata da Tim e i sindacati non firmeranno nessun accordo

Protestano contro il taglio dei salari annunciato poco prima imminente trasferimento da un’azienda all’altra: nella mattinata di venerdì dicembre i dipendenti della Acc, Advanced Caring Center, una società ex Olivetti hanno dato vita a un presidio davanti alla sede di Confindustria Canavese a Ivrea. Dal primo gennaio 2019 la società confluirà nella Telecontact Center, società controllata da Tim. Ed è dal primo giorno del nuovo anno che scatteranno i tagli agli stipendi dovuti al passaggio dal comparto metalmeccanico a quello delle telecomunicazioni. E a rimetterci maggiormente saranno i 118 dipendenti che lavorano a Ivrea. Nella giornata di venerdì i sindacati hanno indetto uno sciopero di due ore.

I rappresentanti sindacali, tra l’altro, non hanno ricevuto da parte dei lavoratori dello stabilimento eporediese il mandato di firmare alcun accordo con la proprietà, come invece è successo nelle sedi territoriali di Pont Saint Martin e Carsoli in provincia dell’Aquila.

Anche i sindacati sono spaccati tanto che Fabrizio Bellino, segretario territoriale della Fiom-Cgil ha dichiarato che non firmerà nessun accordo che sia svantaggioso per i dipendenti dato che Acc aveva dato disdetta unilateriale di tutti gli accordi integrativi che erano stati sottoscritti dai sindacati con Olivetti.

Leggi anche

28/05/2020

Coronavirus, l’ora donata dai dipendenti Nova Coop va a sostegno della Croce Rossa piemontese

Nel mese di aprile i dipendenti di Nova Coop, la cooperativa di consumatori con 64 punti […]

leggi tutto...

28/05/2020

Coronavirus in Piemonte: anche oggi numeri incoraggianti. Un solo decesso e contagi in calo

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che giovedì 28 maggio, i pazienti virologicamente guariti, cioè […]

leggi tutto...

28/05/2020

E’ arrivata in Piemonte “Amnèsia”, la super marijuana che fa perdere la memoria. Ed è allarme

Il variegato mercato delle sostanze stupefacenti non cessa di “sfornare” nuove droghe, sempre più potenti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy