Ivrea, detenuto minaccia di suicidarsi in carcere con un lenzuolo e si arrende dopo quattro ore

Ivrea

/

05/10/2017

CONDIVIDI

L'uomo, 50 anni, ha inscenato la protesta per un presunto ritardo nei prelievi di sangue

Un detenuto ha minacciato di impiccarsi con un lenzuolo appeso alle grate di passaggio della guardianìa percorsa dagli agenti di polizia penitenziaria, ma dopo quasi quattro ore di trattative con gli agenti si è arreso e ha deciso di desistere dal suo proposito.

E’ accaduto nella mattinata di giovedì 5 ottobre intorno alle 11,00: l’uomo ha minacciato il suicidio per protestare contro il ritardo con il quale i medici della casa circondariale gli hanno effettuato il prelievo di sangue.

Il detenuto di 50 anni deve scontare trent’anni di carcere. Quando è scattato l’allarme gli agenti della polizia penitenziaria hanno richiesto l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Ivrea. Dopo una lunga ed estenuante opera di persuasione, l’uomo ha rinunciato a mettere in atto l’insano gesto.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

15/07/2018

Previsioni meteo: l’instabilità la fa da padrona. Lunedì 16 forti temporali e grandinate

Non è ancora finita con le grandinate e i nubigragi: nel pomeriggio di lunedì 16 luglio […]

leggi tutto...

Caselle

/

15/07/2018

Aeroporto di Caselle: Cristiano Ronaldo spiazza tutti ed è sbarcato domenica 15 al “Pertini”

Le migliaia di tifosi juventini che lunedì 16 luglio si sarebbero aprestati a raggiungere l’aeroporto di […]

leggi tutto...

Ivrea

/

15/07/2018

Ivrea torna alla ribalta internazionale con i Campionati del mondo di canoa Junior e Under 23

Sarà ancora una volta ribalta internazionale per Ivrea e il Canavese dal 17 al 22 luglio […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy