Ivrea: il cuore generoso del Canavese nei tanti regali donati dalle associazioni ai bimbi della Pediatria

Ivrea

/

20/05/2019

CONDIVIDI

Ammonta a 28 mila euro il valore complessivo delle donazioni destinate al reparto diretto dalla dottor Alessandro Vigo. E' la dimostrazione che i cittadini sono vicini alla sanità locale

Questa mattina, lunedì 20 maggio, presso l’Ospedale di Ivrea si è svolta la presentazione delle donazioni ricevute nel 2018 dalla Pediatria, diretta dal dottor Affif Barbara fino a giugno 2018 e poi dal dottor Alessandro Vigo. Un evento per ringraziare tutti i generosi benefattori: privati cittadini, associazioni (l’Unione Genitori Italiani – Ugi di Ivrea-Aosta che collabora quotidianamente con la Pediatria e che ha organizzato manifestazioni per raccolta fondi, il Lions Club Ivrea, il Lions Club Candia, l’Arsnova di Tavagnasco), la Proloco di Tavagnasco, la Scuola Primaria di Montalto Dora, la Scuola per l’Infanzia di San Giovanni di Ivrea e la Ditta Tesi di Ivrea.

Benefattori che si sono resi protagonisti di numerose donazioni, per un valore complessivo di circa 28 mila euro: un’isola neonatale per la gestione e la rianimazione del neonato, un apparecchio per erogare ossigeno umidificato ad alti flussi e relative maschere, due letti elettrici grandi in ricordo di Martina, un letto elettrico medio, un contributo al finanziamento del progetto Psicologa dedicato al supporto psicologico dei bambini con problemi oncologici in ricordo di Loris, un monitor per la registrazione continua dei parametri vitali, una poltrona-letto per i genitori dei bimbi ricoverati. Inoltre, è stato possibile contribuire alla gestione della Collina degli Elfi di Govone in provincia di Cuneo, dove alcuni bambini con problemi oncologici seguiti dalla Pediatria di Ivrea e i loro familiari trascorrono una settimana in estate svolgendo attività ludico-sportive.

“Con questa iniziativa – commenta il Direttore Generale dell’ASL TO4, dottor Lorenzo Ardissone – vogliamo dimostrare la nostra sincera riconoscenza a tutti i benefattori. Questi atti di sensibilità e di generosità ci gratificano perché testimoniano il riconoscimento della qualità dei servizi offerti e della professionalità degli operatori”.

Leggi anche

24/08/2019

Mistero a Torrazza Piemonte: esploso un colpo di carabina contro la porta di una villetta

L’esplosione di un colpo di fucile contro una villetta si è trasformata in un giallo. L’inquietante […]

leggi tutto...

24/08/2019

Ceresole Reale: Festival degli aquiloni tra le suggestive cime del Parco del Gran Paradiso

Domenica 25 agosto a Ceresole Reale in località Villa avrà luogo il “Festival degli Aquiloni”, una […]

leggi tutto...

24/08/2019

Volpiano: pensionato di 63 anni esce di casa e svanisce nel nulla: ricerche in corso e famiglia nell’angoscia

Si è allontanato da casa lo scorso martedì 20 agosto e non vi ha più fatto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy