Ivrea, condannato a 5 mesi parcheggiatore abusivo che aggredì gli agenti della polizia municipale

Ivrea

/

10/05/2019

CONDIVIDI

L'uomo aveva impedito a una donna di allontanarsi dal parcheggio perchè non aveva voluto pagare l'obolo

Aveva impedito a una automobilista di uscire dal parcheggio perchè la donna si era rifiutata di dargli delle monete e quando gli agenti della polizia munbicipale cercarono di bloccarlo li aggredì per cercare di fuggire. Per questa ragione un parcheggiatore abusivo di 41 anni, di nazionalità nigeriana è stato condannato dal giudice monocratico Anna Mascolo del tribunale di Ivrea, a 5 mesi e 10 giorni di reclusione con la sospensione condizionale della pena per resistenza a pubblico ufficiale.

La vicenda risale al 24 ottobre del 2016. Quando gli agenti della polizia municipale si sono resi contro che il parcheggiatore abusivo impediva alla donna (che si era rifiutata di pagarlo) di allontanarsi dal parcheggio con l’autovettura erano intervenuti lo hanno bloccato, nonostante siano stati aggrediti. L’uomo era stato denunciato su disposizione della procura di Ivrea.

Sono stati i “civic” a ricostruire in aula, durante il dibattimento, le fasi che portarono all’arresto del parcheggiatore abusivo. Poi è giunta la condanna penale.

Leggi anche

26/02/2020

Chivasso, misteriosa morìa di carpe nella roggia che scorre vicino alla discarica. Indagini in corso

Sono decine le carpe morte rinvenute oggi, mercoledì 26 febbraio, nella roggia Campagna di Chivasso, nei […]

leggi tutto...

26/02/2020

Caso “sospetto” di Coronavirus a Ciriè, il tampone sul paziente di 63 anni è negativo

Ultim’ora: il tampone effettuato sul paziente di 63 anni che nella serata di ieri si era […]

leggi tutto...

26/02/2020

Caso “sospetto” di coronavirus a Ciriè. Chiuso il pronto soccorso dell’ospedale cittadino

Caso sospetto di coronavirus all’ospedale di Ciriè dove è stato chiuso il pronto soccorso: un uomo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy