Ivrea, cocaina negli slip e documenti falsi: nei guai due fratelli. Uno arrestato, l’altro denunciato

31/01/2020

CONDIVIDI

Gli agenti di polizia hanno fermato e smascherato il pusher, un 23 enne di nazionalità romena

Aveva abilmente nascosto dieci ovuli di cocaina in una confezione di fazzolettini di carta che poi aveva infilto negli slip: lo stratagemma adottato da un giovane 23enne di nazionalità romena per evitare guai in casi di controllo, non è servito. Quando nella serata di ieri, giovedì 30 gennaio, gli agenti della polizia di Stato di Ivrea e Banchette lo hanno fermato, tra le vie Casale e Pratisecchi, il pusher è stato smascherato mentre si trovava alla guida di una Bmw X3 con due persone a bordo.

Gli agenti del commissariato di Ivrea e Banchette hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare. In casa hanno trovato il fratello minore dello spacciatore: a carico di quest’ultimo un documento di identità intestato a un’altra persona ma che recava la foto del ragazzo.

Il maggiore dei due fratelli è stato arrestato con l’accusa di “detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio”. Il fratello minore è stato invece denunciato per “possesso e fabbricazione di documenti di identità falsi”.

Leggi anche

14/08/2020

Cuorgnè: grave incidente stradale nei pressi del Ponte Vecchio. In ospedale un motociclista 44enne

Un uomo di 44 anni residente a Cuorgnè è rimasto ferito in un incidente stradale che […]

leggi tutto...

14/08/2020

Coronavirus in Piemonte: nessun decesso. 15 contagiati in più. 590 in via di guarigione

Coronavirus in Piemonte: nessun decesso. 15 contagiati in più rispetto a ieri. 590 pazienti in via […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy