Ivrea: il caldo manda in tilt la sala di Emodinamica. E l’Asl T04 colloca i condizionatori portatili

Ivrea

/

30/06/2019

CONDIVIDI

Il sindacato Nursind aveva denunciato nei giorni scorsi la presenza di temperature superiori ai 34 gradi nei reparti. Entro il 2020 in azione i climatizzatori

Emodinamica in tilt all’ospedale di Ivrea a causa dell’ondata di calore che ha colpito anche il Canavese. Le previsioni del Nursind, il sindacato autonomo delle professioni infermieristiche che nei giorni scorsi aveva denunciato l’assenza dei condizionatori d’aria nei reparti di degenza e negli ambulatori dei presidi ospedalieri dell’Asl T04 non erano campate in aria: di recente l’assenza di condizionatori d’aria ha provocato il blocco temporanea dei macchinari salva vita della sala di emodinamica.

Il guasto è stato causato dal surriscaldamento del tubo catodico di un macchinario per il caldo eccessivo. Il caso ha voluto che il guasto non abbia messo a rischio la vita dei pazienti: nel momento in cui l’impianto si è fermato nella sala si trovava ricoverato un solo paziente con problemi cardiaci e che è stato trasferito alla struttura sanitaria di Ciriè. Il gran caldo avrebbe di fatto surriscaldato il tubo catodico del macchinario – spiegano dall’Asl T04 – a causa delle elevate temperature di questi giorni.

E l’assenza di impianti di condizionamento in grado di abbassare la temperatura lei locali ospedalieri. Il problema è stato risolto nell’arco di poche ore ma il problema denunciato dal Nursind rimane. L’azienda sanitaria ha assicurato che entro il 2020l’ospedale di Ivrea saranno installati adeguati impianti di condizionamento.

Nel frattempo dopo la denuncia del sindacato nei presidi ospedalieri di Ivrea e Ciriè sono stato collocato diversi condizionatori portatili.

Leggi anche

31/05/2020

Coronavirus in Piemonte: 9 i pazienti deceduti, 325 i guariti rispetto a ieri e 54 i nuovi contagiati

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che oggi, domenica 31 maggio, i pazienti virologicamente […]

leggi tutto...

31/05/2020

Rivarolo, “Aiutaci ad aiutare”. Ecco come destinare il 5X1000 ai Vecchi Pompieri 1912 Onlus

Sono sempre attivi i membri dell’Associazione “Vecchi Pompieri 1912” di Rivarolo Canavese, che in questi mesi […]

leggi tutto...

31/05/2020

Turismo in Canavese: riaprono le strade provinciali delle Valli di Lanzo e della Valle Orco

Rese famose in tutto il mondo dal passaggio del Giro d’Italia al Colle delle Finestre e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy