Ivrea, calciatore muore nel corso di una partita. Indagato il medico

Ivrea

/

30/09/2015

CONDIVIDI

L'ipotesi di reato è di omicidio colposo. Il professionista aveva rilasciato alla vittima il certificato di idoneità sportiva

La Procura del Repubblica di Ivrea ha iscritto nel registro degli indagati il medico che ha rilasciato il certificato di idoneità sportiva al Roberto D’Orlando, l’artigiano di 45 anni, residente a Collegno, che ha perso la vita a causa di una crisi cardiaca a pochi minuti dalla fine della partita di calcio tra gli Amici del Brandizzo(formazione nella quale la vittima militava) e La Foglizzese, valevole per il campionato Csi. Un atto dovuto per fare chiarezza sulle cause del decesso.

La tragedia aveva avuto luogo la scorsa settimana. Oggi il medico legale ha eseguito l’autopsia su disposizione della magistratura che ha anche revocato, in via provvisoria, il nulla osta per lo svolgimento dei funerali che avrebbero dovuto svolgersi sabato scorso. Roberto D’Orlando si era accasciato al suolo. Soccorso dal medico sportivo e dagli operatori sanitari del 118 è morto sul campo, nonostante i disperati tentativi di rianimarlo.

L’uomo lascia la moglie e due figli. Le indagini dei carabinieri della Compagnia di Chivasso hanno accertato che Roberto D’Orlando era in possesso del regolare certificato medico che attestava l’idoneità dell’uomo a svolgere l’attività sportiva.

Leggi anche

21/01/2020

Approvato all’unanimità il conferimento del Sigillo della Regione Piemonte alla senatrice Liliana Segre

E’ stata votata ed approvata all’unanimità in Consiglio Regionale la proposta di conferire, ai sensi degli […]

leggi tutto...

21/01/2020

Karate: il 2020 inizia sotto i migliori auspici per la Rem Bu Kan di Rivarolo che si fa onore a Cavallermaggiore

Il 2020 è iniziato sotto i migliori auspici per la Rem Bu Kan di Rivarolo Canavese, […]

leggi tutto...

21/01/2020

Front: ferito in un incidente noto gallerista d’arte, proprietario del castello di Rivara

È uscito di strada, per cause ancora in via di accertamento, mentre era al volante della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy