Ivrea, bimba di 7 anni minacciata con le forbici dai compagni. Presunto episodio di baby bullismo

Ivrea

/

29/11/2017

CONDIVIDI

A raccontare l'accaduto è stata la madre della piccola in un post publicato sui social network. Indagano polizia e scuola

Sarebbe stata minacciata dai compagni di scuola con un paio di forbici: protagonista del presunto episodio di baby-bullismo, accaduto qualche giorno fa, sarebbe stata una bimba di sette anni che frequenta una classe in una scuola di Ivrea. Pare, stando a quanto sostiene la madre della piccola, che i compagni di scuola l’abbiano costretta a fiutare erba sostenendo che si trattasse di droga. L’accaduto è ancora da accertare e per questo stanno indagando gli agenti del commissariato di Ivrea coordinati dal vice questore Gianluigi Brocca.

E’ stata la madre della presunta vittima del baby-bullismo in post pubblicato sui social network ha raccontare nei minimi dettagli quanto sarebbe accaduto. Considerata la tenera età dei bambini chi indaga lo sta facendo con la massima riservatezza. Gli agenti della polizia di Ivrea non sono gli unici che stanno lavorarndo per verificare l’attendibilità di quanto raccontato dalla madre dell’alunna: anche la dirigenza scolastica ha avviato una sorta di indagine interna per verificare la vericidità del racconto e individuare eventuali responsabilità.

Dov'è successo?

Leggi anche

Favria

/

16/12/2018

Affollata apericena natalizia del Tennis Club di Favria per il tradizionale scambio di auguri

Hanno chiuso in bellezza una stagione sportiva caratterizzata da grandi tornei e appassionanti sfide con una […]

leggi tutto...

Ciriè

/

16/12/2018

Natale nel reparto di Pediatria a Ciriè: i carabinieri consegnano i pacchi dono ai bambini

Per i piccoli degenti del reparto di pediatria dell’ospedale di Ciriè Babbo Natale veste la divisa […]

leggi tutto...

Ceresole Reale

/

16/12/2018

Giro d’Italia: monta la polemica sulla tappa al Serrù. Legambiente: “Così si danneggiano gli animali”

Legambiente non ha dubbi “Gli animali vengono prima di tutto”. E si rinfocola il rovente dibattitto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy