Ivrea: aggredisce e picchia a sangue l’ex compagna alla fermata dell’autobus. Arrestato un 51enne

17/06/2019

CONDIVIDI

L'uomo dovrà rispondere di rapina e lesioni. A chiamare la polizia sono stati alcuni passanti

Atto di violenza alla fermata dell’autobus in corso Massimo D’Azeglio a Ivrea: un uomo di 51 anni residente in città ha aggredito e picchiato l’ex compagna per sottarle il telefono cellulare nel quale, a suo dire, sarebbero stati salvati messaggi per lui importanti. All’aggressione hanno assistito alcuni passanti che hanno immeditamente chiamato le forze dell’ordine. Sul luogo sono tempestivamente intervenuti gli agenti della Polizia di Stato in servizio al commissariato eporediese che hanno arrestato l’uomo.

Adesso deve rispondere di rapina e lesioni nei confronti dell’ex compagna. L’uomo era già stato arrestato lo scorso 22 aprile con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. La donna ha dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari al pronto soccorso dell’ospedale di Ivrea che l’hanno giudicata guaribile in 25 giorni. (Immagine di repertorio).

Leggi anche

23/08/2019

Chivasso: assessore alle Politiche per la casa o primario in Cardiologia? Moretti sceglie l’ospedale

Martedì 20 agosto il dottor Claudio Moretti ha presentato, al Sindaco Claudio Castello, la sua lettera […]

leggi tutto...

23/08/2019

Costretti a frugare tra gli scarti del mercato. In aumento i nuovi poveri anche in Canavese

Anziani pensionati, esodati, persone rimaste senza lavoro, coppie di precari con figli in tenera età: sono […]

leggi tutto...

23/08/2019

Quassolo: auto esce di strada, sfonda la recinzione e si ribalta in un prato. Feriti due anziani coniugi

La Volkswagen Tiguan ha improvvisamente sbandato è uscita fuori strada e, dopo aver percorso un tratto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy