Ivrea: accordo tra Apri e Carrefour per portare la spesa a domicilio a ipovedenti e non vedenti

Burolo

/

03/11/2018

CONDIVIDI

L'iniziativa è ancora in una fase sperimentale, ma i presupposti sono positivi. Una conquista per chi ha perso il bene della vista

Spesa a domicilio per ipovedenti e non vedenti: è il frutto di un accordo stretto tra l’Apri Onlus, l’associazione canavesana che rappresenta e tutela i diversamente abili e la direzione dell’Ipermercato Carrefour di Burolo. E’ un grande passo in avanti quello compiuto dal sodalizio, presieduto da Marco Bongi, che si occupa delle persone affette da retinopatia e gli ipovedenti. I termini della collaborazione tra il centro commerciale e l’associazione sono stati definiti nei giorni scorsi: in sostanza la convenzione prevede che ipovedenti e non vedenti residenti a Ivrea città e nel circondario potranno richiedere la consegna a domicilio della spesa ordinata per telefono.

Al momento è stata avviata una prima fase sperimentale: nominativi  e indirizzi di coloro che hanno aderito all’iniziativa, riservata è bene specificarlo, ai soli non vedenti e ipovedenti, saranno raccolti nel Centro di Riabilitazione Visiva di via Jervis 9 a Ivrea.

Il presidente dell’associazione Apri Onlus è ottimista: in primo luogo perchè la disponibilità dimostrata dalla dirigenza del Carrefour è stata determinante per l’avvio della sperimentazione e, in secondo luogo perchè se l’iniziativa comporterà i risultati sperati potrà essere replicata in altri centri del Canavese, rendendo più facile la vita di chi ha perso il bene prezioso della vista. Chi intendere aderire all’iniziativa può inviare una email a crvivrea@ipovedenti.it

Dov'è successo?

Leggi anche

20/09/2019

Previsioni meteo: torna il bel tempo in Piemonte e Canavese accompagnato dal fresco autunnale

Queste le previsioni metereologiche di venerdì 20 settembre: AL NORD Giornata di bel tempo su tutte […]

leggi tutto...

19/09/2019

L’assessore regionale Chiara Caucino: “Per il welfare abitativo prima i piemontesi”. Ed è polemica

Per il welfare abitativo prima i piemontesi. Ed è subito polemica poltica. L’Assessore Chiara Caucino alle […]

leggi tutto...

19/09/2019

Oglianico a…piede libero con l’arrivo dei “Gruppi di cammino” creati in collaborazione con l’Asl

Anche Oglianico si aggiunge a quelle comunità virtuose che si sono dotate di un gruppo di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy