Ivrea: a fuoco un appartamento. Lievemente intossicati un uomo di 65 anni e il nipote di 13

Ivrea

/

12/03/2016

CONDIVIDI

Lo zio e il nipotino sono riusciti a mettersi in salvo prima di essere imprigionati dalle fiamme

Le fiamme si sono sviluppate, nel tardo pomeriggio di oggi, poco prima delle 18,00 all’improvviso, all’interno di un alloggio situato in una palazzina in via Casale a Ivrea, nei pressi del torrente Dora. Nell’arco di pochi istanti l’incendio si è propagato nell’appartamento all’interno del quale si trovavano un uomo di 65 anni e il nipotino di 13. Per loro fortuna, quando si sono resi conto che l’alloggio stava andando a fuoco, sono riusciti a mettersi in salvo dopo aver tentato di spegnere il focolaio: un tentativo che è costato loro una lieve intossicazione respiratoria causata dall’inalazione del fumo.

Sul luogo sono intervenute in tempi rapidi alcune squadre dei vigili del fuoco di Ivrea che hanno avuto ragione dell’incendio. Sul luogo del rogo sono intervenuti anche gli agenti del commissariato di polizia di Ivrea e il personale sanitario del 118 che ha condotto zio e nipotino al pronto soccorso dell’ospedale. I tecnici dei pompieri stanno indagando per chiarire la dinamica che ha originato l’incendio.

(Immagine di repertorio)

Dov'è successo?

Leggi anche

08/08/2020

San Maurizio: rapinatori prendono d’assalto l’ufficio postale e prendono a pugni l’impiegato

L’azione è stata fulminea e i due banditi hanno agito a volto scoperto: hanno atteso che […]

leggi tutto...

08/08/2020

Coronavirus in Piemonte: 31 nuovi casi di contagio (25 asintomatici) e nessun decesso. 30 i guariti

Coronavirus in Piemonte: 31 nuovi casi di contagio (25 asintomatici) e nessun decesso. 30 i guariti. […]

leggi tutto...

08/08/2020

Noasca: la Festa patronale si farà, ma i soldi dei fuochi di artificio saranno donati all’ospedale di Cuorgnè

Noasca: la Festa patronale si farà, ma i soldi dei fuochi di artificio saranno donati all’ospedale […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy