Ingria, canoista di 40 anni cade nel torrente Soana e si ferisce alla schiena. Ricoverato al Cto

Ingria

/

15/04/2017

CONDIVIDI

L'uomo è stato trasportato in elisoccorso con un sospetto trauma spinale, Non è in pericolo di vita

L’urto contro la roccia che sporgeva dal letto del fiume è stato violento: un canoista di 40 anni ha rischiato la vita nel pomeriggio di sabato 15 aprile a causa di una caduta subita dopo un salto di roccia. E’ accaduto a Ingria, in località Viret, lungo il torrente Soana. A causa dell’urto il canoista ha accusato un forte dolore alla schiena.

Ad allertare il 118 sono stati gli altri canoisti impegnati nella discesa del torrente. Sul luogo è intervenuto l’elisoccorso decollato dalla vicina base di Borgosesia e le squadre di soccorso della XII Delegazione Canavesana del Soccorso Alpino. Nonostante le difficoltà incontrate i soccorritori hanno raggiunto il luogo dell’infortunio e hanno soccorso il canoista infortunato che è stato successivamente trasportato al pronto soccorso del Cto di Torino con un sospetto trauma spinale.

Per sua fortuna l’uomo non corre pericolo di vita. Il buon  coordinamento dei soccorsi ha agevolato le operazioni di recupero dell’infortunato che non ha mai perso conoscenza.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/02/2020

Chivasso, inaugurata l’Emodinamica. Un servizio salva vita per chi soffre di patologie cardio-vascolari

“Oggi è un giorno importante perché, con l’attivazione del nuovo Laboratorio di Emodinamica dell’Ospedale di Chivasso, […]

leggi tutto...

21/02/2020

Rivarolo: Sport e Ambiente, i due temi dell’assemblea autogestita all’Aldo Moro. Incontro con il Ct Blengini

Un murale colora il cortile dell’Istituto Aldo Moro, un pallone e un globo terrestre riempiono le […]

leggi tutto...

21/02/2020

Momenti di panico a Chivasso per un sospetto caso di coronavirus. Ma si trattava di un ictus

Sembrava un caso sospetto di coronavirus quello che si è verificato oggi, venerdì 21 febbraio, all’ospedale […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy