Ingria, in campo la squadra di calcio a 5 “Bar da Costa”. E il 21 ottobre la gara di corsa montana

Ivrea

/

15/10/2018

CONDIVIDI

Dopo i successi nella "Champions League dei Comuni Fioriti", il Comune della Val Soana si appresta a detenere un altro piccolo record, dal momento che da quest'anno la squadra dell'Ingria risulta ufficialmente iscritta alla Serie C del Campionato Acsi dell'Alto Canavese di calcio a 5

Dopo i successi conseguiti nella “Champions League dei Comuni Fioriti”, il Comune della Val Soana si appresta a detenere un altro piccolo record, dal momento che da quest’anno la squadra dell’Ingria “Bar da Costa” risulta ufficialmente iscritta alla Serie C del Campionato Acsi dell’Alto Canavese di calcio a 5. La rosa della squadra – probabilmente la più piccola d’Italia se si tiene conto dell’esiguità della popolazione di Ingria – risulta composta da un ragguardevole numero di tesserati e vanta 20 venti calciatori provenienti in prevalenza da Pont Canavese e 5 dirigenti, tra i quali figura il sindaco indaco di Ingria Igor De Santis. “Il calcio è uno sport bellissimo, insegna tante cose, belle e brutte – spiega il primo cittadino -. È lo specchio di ogni singola realtà in cui viviamo, fa crescere, immagine in cui i  ragazzini si vedono campioni, e forse i campioni a loro volta vorrebbero rivedersi ragazzini. Per tanti anni ho giocato a calcio, in varie squadre: in quello specchio però sognavo la squadra del mio piccolo Paese di montagna poter giocare in un campionato, sognavo una squadra vera. Adesso la realtà ha oltrepassato lo specchio, quindi faccio i complimenti ai ragazzi per la nostra prima storica vittoria”.

Al termine della disputa calcistica che ha avuto luogo lo scorso venerdì 12 ottobre, la squadra dell’Ingria “Bar da Costa” si è imposta per 6 reti a 5 contro la compagine di Castellamonte denominata “Fa Istess”, dopo una partita caratterizzata da numerosi colpi di scena, con le due squadre avversarie che si sono affrontate a muso aperto, con continui vantaggi alternati.

Anche il Consigliere Comunale Andrea Cane, inserito nella squadra tra l’ampia rosa dei portieri, non fa mistero della propria personale soddisfazione: “Vincere la prima partita della vita in un Campionato vero è speciale non solo perché si difendono i colori del proprio Comune, ma soprattutto perché si ha la fortuna di giocare con un bel gruppo di amici, persone semplici e positive che sanno vivere insieme anche il cosiddetto “terzo tempo”! Grazie a tutti per la sofferta ed indimenticabile vittoria, che dedichiamo al nostro amico e primo tifoso, Paolino Madlena”.

Ultima curiosità che caratterizza ancora una volta il piccolo paesino della Valsoana, sempre all’avanguardia per quanto riguarda le notizie più curiose e controcorrenti, è il fatto che la squadra ingriese abbia tra le sue fila anche una ragazza, Lidia Rolle, classe ’86 Sparonese nata a Cuorgnè da sempre appassionata di calcio, che risulta essere anche l’unica calciatrice inserita nei vari Campionati calcistici maschili della Provincia.

Ma le novità sportive non finiscono qui, dal momento che la prossima domenica 21 ottobre sarà la volta del 3° Km Verticale Ingria-Punta Arbella, gara di corsa montana organizzata dalla Società APD Pont Saint Martin in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di Ingria. La gara si svilupperà su un percorso di circa 4 km, che dall’abitato di Ingria, dopo un tratto iniziale di 500 metri circa di strada asfaltata, conduce per prati e ripidi sentieri, fino ai 1879 metri di Punta Arbella, con un dislivello totale di 1040 metri con panorami di rara bellezza. Ritrovo alle ore 8,00 presso il capoluogo ingriese, partenza degli atleti alle 9.30 e al termine pranzo presso il Bar – Ristorante “Pont Viei”. La gara è inclusa nel circuito “Gran Premio Gran Paradiso” di Piemonte e Valle d’Aosta.

Dov'è successo?

Leggi anche

15/11/2019

Pubblicato il calendario dei carabinieri: un’opera d’arte da “leggere” e che racconta le vicende dell’Arma

Prodotto editoriale con una tiratura di oltre un milione di copie, il Calendario Storico dell’Arma dei […]

leggi tutto...

15/11/2019

Nevicata in Valle Soana: alberi abbattuti e interruzione dell’energia causano disagi nei comuni

Era stata prevista, ma l’abbondante nevicata caduta nella notte tra giovedì 14 e venerdì 15 novembre […]

leggi tutto...

15/11/2019

Rivarolo: scoperto un caso di scabbia nell’asilo di via Bicocca. Scatta la sanificazione della scuola

La scabbia colpisce le scuole di Leinì prima e la “primaria” dell’infanzia in via Bicocca a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy