Incidente mortale sul lavoro in un’azienda di Salassa. Morto sul colpo operaio 50enne di Favria

20/04/2018

CONDIVIDI

L'uomo, di origine marocchina e padre di due figli, sarebbe stato schiacciato da una rotoballa di plastica del peso di 8 quintali

E’ morto sul colpo, schiacciato da una rotoballa di materiale plastico: il drammatico l’incidente sul lavoro ha avuto luogo presso l’azienda RG di via Ex Internati a Salassa nella mattinata di oggi, venerdì 20 aprile, intorno alla 8,00. La vittima, un cinquantenne di origine marocchina residente a Favria, sembra fosse intento a pulire il cortile dell’azienda quando, per cause ancora in via di accertamento, sarebbe rimasto schiacciato da una rotoballa di plastica dal peso di alcune centinaia di chilogrammi

A lanciare l’allarme sono stati i colleghi di lavoro. Sul posto della disgrazia sono tempestivamente intervenuti l’éequipe medica del 118, i carabinieri della stazione di Cuorgnè, i vigili del fuoco di Ivrea e gli ispettori dello Spresal dell’Asl T04 che dovranno accertare, come vuole la prassi, la corretta applicazione delle norme in vigore riguardanti la sicurezza sul posto di lavoro.

Inutili i soccorsi: la vittima è deceduta sul colpo probabilmente a causa del politraumi da schiacciamento riportati nel drammatico incidente. L’uomo lascia la moglie e due figli adolescenti. A ricostruire la dinamica saranno i carabinieri e gli specialisti dello Spresal.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/10/2019

E’ di Levone il piccolo genio della matematica che a 11 anni ha sbaragliato migliaia di concorrenti

Frequenta la scuola media all’Istituto comprensivo di Caselle, lo studente 11enne di Levone che si è […]

leggi tutto...

20/10/2019

Leinì: la 23enne Denise è morta in un tragico incidente stradale. Il ricordo disperato del padre e degli amici

Denise Puglia, 23 anni, residente ad Alice Superiore in Val di Chy e Angelo Raffaele Torchia, […]

leggi tutto...

20/10/2019

Vische-Mazzè: banda di ladri fa saltare in aria due bancomat. I carabinieri sulle tracce dei malviventi

Intorno alle 1,30 circa della notte di domenica 20 ottobre,  a Vische e nella vicina Tonengo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy