Incendio Gruner a Vische: danni per quattro milioni di euro e trenta dipendenti in cassa integrazione

Vische

/

12/12/2016

CONDIVIDI

Occorreranno diversi mesi prima che l'azienda possa tornare operativa. Sulle cause del rogo indagano i carabinieri di Chivasso

Enrico Gruner, consigliere comunale a Vische ed ex presidente della banca di credito cooperativo di Vische, poi assorbita dalla Banca d’Alba, titolare della Gruner Srl, non sa darsi pace. La storica azienda canavesana di via Frola a Vische che produce componentistica in gomma per il settore automotive, nella mattinata di sabato 10 dicembre, è stata distrutta da un devastante rogo sul quale indagano i carabinieri della Compagnia di Chivasso. La stima dei danni ammonta a quattro milioni di euro e i trenta dipendenti si trovano adesso in cassa integrazione.

Per domare le fiamme, che si sono levate altissime nel cielo alle 6,30 del mattino sono intervenute ben dieci squadre dei vigili del fuoco provenienti da Torino Stura, Rivarolo Canavese, Ivrea, Castellamonte, Montanaro, Volpiano e San Maurizio Canavese.

Oltre sei ore duro lavoro e alla fine, dello stabilimento è rimasto ben poco: rovine fumanti e quasi tutte le presse distrutte dall’incendio. Salvi invece gli uffici. In attesa del responso dei tecnici dell’Arpa regionale che hanno effettuato alcune analisi su un possibile inquinamento dell’aria, l’azienda potrà riprendere l’attività non appena sarà possibile riacquistare i macchinari e mettere in sicurezza lo stabilimento andato in fumo. In ogni vaso si parla di diversi mesi. Non sarà un Natale sereno né per Enrico Gruner e neanche per i suoi dipendenti.

Dov'è successo?

Leggi anche

Strambino

/

21/09/2017

Strambino: incidente nei pressi del Lidl. Un uomo in scooter è stato travolto e ferito da un’automobile

Serio incidente nel pomeriggio di mercoledì 20 settembre a Strambino all’ingresso del supermercato Lidl situato in […]

leggi tutto...

Ingria

/

21/09/2017

Ingria: dopo il rifiuto di Torino sarà il piccolo comune a ospitare la goliardica e contestata “Gara dei rutti”

Quel che Torino ha sdegnosamente rifiutato, il piccolo Comune canavesano di Ingria ha accettato: domenica 24 […]

leggi tutto...

Caselle

/

21/09/2017

Caselle: gli aerei decollano e le tegole volano. Stanziati 70mila euro per ancorare i “coppi” ai tetti delle case

Quando gli aerei decollano o atterrano, volano anche le tegole: a Caselle è ormai la norma, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy