Incendio a Belmonte: immane tragedia ecologica che devasta uno dei luoghi più belli del Canavese

Valperga

/

25/03/2019

CONDIVIDI

Il complesso abbaziale è in sicurezza,ma il fronte delle fiamme si abbassa di quota in direzione delle abitazioni residenziali. L'allerta è ancora massima

Sarà una lunga notte per i soccorritori e sarà una linga notte che tutti i residenti che risiedono nelle abitazioni costruite sulle pendici del Sacro Monte di Belmonte, vanto e orgoglio del Canavese. Il vastissimo incendio, che le numerose squadre dell’Aib e dei vigili del fuoco con l’ausilio degli elicotteri e del Canadair stanno cercando di arginare si è pericolosamente avvicinato alle abitazioni e allrea protetta del Santuario. La situazione è difficile: nei pressi dei roghi si trovano Pertusio, Valperga, Prascorsano e Cuorgnè.

In tutti i centri abitati l’aria è diventata irrespirabile a causa del fumo causato dalla combustione degli alberi rinsecchiti da una siccità senza precedenti. Il cento è diventato il miglior alleato delle fiamme, aiutandole a propagarsi a una velocità a dir poco impressionante. Questa notte in molti non dormiranno e rimarranno con il naso incollato ai vetri delle finestre per rendersi conto della situazione e prepararsi a fuggite per tempo se sarà necessario. Se fortunatamente il complesso abbaziale è stato momentaneamente messo in sicurezza, il fronte della fiamme è sceso di quota, minacciando diverse abitazioni.

Al momento nessun residente è stato fatto allontanare dalla propria abitazione. Altro incendi boschivi, di proporzioni decisamente più contenuti, si sono registrati in località Bandone a Cuorgnè e in frazione Bastiglia a Borgiallo in Valle Sacra. La lotta tra uomini e fiamme continua senza quartiere. (Grazie a Stefano Mazzon per le immagini fotografiche)

Leggi anche

02/04/2020

In arrivo a Caselle il primo contingente di 21 medici volontari che combatterà il Covid-19

Oggi, giovedì 2 aprile, alle ore 16,00 il presidente della regione Piemonte Alberto Cirio, con il […]

leggi tutto...

02/04/2020

Coronavirus: vendeva online mascherine “fantasma”. Truffati medici di Ivrea e Chivasso

Mascherine fantasma: sono quelle che vendeva online un imprenditore vercellese attivo nel settore del bestiame. Nella […]

leggi tutto...

02/04/2020

Coronavirus: il laboratorio analisi di Ivrea eseguirà i test rapidi per il Covid-19. Responso in un’ora

Il Laboratorio Analisi dell’Asl T04 entra a far parte della rete regionale dei Laboratori accreditati a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy