Inaugurata in pompa magna la quarta edizione del grande Motor Show non competitivo di Busano

Busano

/

06/10/2018

CONDIVIDI

La grande manifestazione sportiva e non competitiva terminerà nella giornata di domani, domenica 7 ottobre. La vera novità di questa edizione, fortemente voluta dal presidente Francesco Diaco è il Motor Show in notturna, con expo auto e moto, a partire dalle 21,00. All'odierna edizione del "Motor Show" partecipano una quarantina di equipaggi. Determinante la collaborazione con l'amministrazione Comunale e la Protezione Civile

Inaugurata in pompa magna a Busano la quarta edizione dell’atteso Motor Show organizzato dall’associazione Fast Drivers: la cerimonia si è svolta nel pomeriggio di ieri, venerdì 5 ottobre in via Luigi Einaudi nel cuore del polo industriale di Busano. La manifestazione è stata organizzata grazie alla fattiva collaborazione con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giambattistino Chiono. Alla cerimonia d’inagurazione hanno partecipato sindaci e amministratori in rappresentanza di tanti comuni vicini. Dopo il rituale taglio del nastro, l’associazione oncologica “Voglio solo un sorriso Martina” di Leinì ha fatto librare nell’aria diciotto palloncini colorati: diciotto come gli anni di Martina Stangoni, che ha perso la vita due anni fa a soli 18 anni a causa di un male incurabile.

La grande manifestazione sportiva e non competitiva terminerà nella giornata di domani, domenica 7 ottobre.  La vera novità di questa edizione, fortemente voluta dal presidente Francesco Diaco è il Motor Show in notturna, con expo auto e moto, a partire dalle 21,00. All’odierna edizione del “Motor Show” partecipano una quarantina di equipaggi. Il presidente Diaco rimarca l’importanza della collaborazione del sodalizio che guida con l’Amministrazione comunale e le altre associazioni che contribuiscono a fare di questa manifestazione un momento di grande attrazione anche turistica.

“E’ da sottolineare che è grazie al grande lavoro svolto dagli uomini della Protezione Civile di Busano e dal Comune che l’evento sportivo si sta svolgendo in assoluta sicurezza”. E non è tutto: ad assicurare l’assistenza sanitaria saranno i volontari della Croce Bianca di Valperga. Il grande impegno profuso dai membri del Team Fast Drivers nell’allestimento dell’evento mira principalmente a costituire l’occasione per dare vita ad un inedito connubio tra lo sport e la valorizzazione del territorio del Canavese Occidentale.

Questo il programma:
Sabato 6 ottobre:
Alle 20,00 saranno aperte le iscrizioni al “Motor Show” e dalle 21,00 alla mezzanotte avrà luogo la corsa non competitiva avrà luogo in notturna. Organizza il Team Fast Drivers in collaborazione con il Centauro Club di Forno Canavese. A margine sarà allestito l’Expo di auto e moto.

Domenica 7 ottobre:
Dalle ore 8,30- Apertura iscrizioni al “Motor Show” e contestuale Esposizione di Moto d’Epoca a cura dell’associazione “Centauro Club” di Forno Canavese e il Raduno “Hardcore Drivers” organizzato dal Team Fast Drivers.
Dalle ore 9,30 alle 17,30 appuntamento con il “Busano Motor Show” più grande di sempre.
Alle 12,30: apertura del padiglione gastronomico a cura del ristorante “Il Veliero” di Busano con menù fisso a 15,00 euro. E’ gradita la prenotazione al numero 342.0534962.
Alle ore 18,00 avrà luogo il saluto e ringraziamento ai partecipanti.
Alle ore 19,00: apertura del padiglione gastronomico.
Alle 21,30 a chiudere la quarta edizione del “Busano Motor Show” sarà la serata Country con la scuola di ballo “Country Street Line Dancer”. L’ingresso, anche in questo caso è libero. Per tutta la durata della manifestazione sarà presente il Team Baudino con l’esposizione dei suoi trattori da “Tractor Pulling”.

I costi di iscrizione:
Sabato Notturna: 30,00 euro. Iscrizione Domenica con pranzo incluso a 80,00 euro. Iscrizione Sabato “Notturna” più domenica con pranzo incluso euro 100,00. Per ulteriori informazioni contattare Francesco al numero 333.4012425, Simone al 339.8666610 e Stefano al 340.9594912 oppure inviando una mail a sparvix46@libero.it

Alla manifestazione sportiva è anche presente l’associazione “Apri Onlus” di Ciriè che sostiene ipovedenti e persone affette da retinopatia, presieduta da Marco Bongi.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/11/2019

Belmonte: i droni in volo svelano i devastanti danni causati al Sacro Monte dagli incendi in primavera

L’Ente di gestione dei Sacri Monti e la Squadra S.A.P.R. del Corpo Militare Speciale Ausiliario dell’Esercito […]

leggi tutto...

22/11/2019

Canavese: 30 operai tra italiani, cinesi e romeni segregati in laboratori lager ad Agliè e Cuceglio

“5 euro per 15 ore lavorative, per un salario pari 0,30 centesimi all’ora”: già da solo […]

leggi tutto...

21/11/2019

Caselle: malvivente ruba profumi al supermercato poi, fuggendo, urta con l’auto una guardia giurata

Rischia l’arresto per aver compiuto un furto, poi trasformatosi in rapina, per un bottino di 131 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy