Imprenditore edile di Barbania e la moglie “freddati” con cinque colpi di pistola in Colombia

18/06/2018

CONDIVIDI

Il killer ha atteso che la coppia uscisse alle 22,00 dal ristorante nel quale aveva cenato e ha sparato a distanza ravvicinata. Poi è fuggito in auto. Inutili i soccorsi: Roberto Gaiottino e la consorte Claudia Patricia sono morti sul colpo

Sono stati barbaramente uccisi all’uscita da un ristorante della città colombiana di Risaralda: a perdere la vita per mano di uno spietato killer sono stati l’altra sera, Roberto Gaiottino, 44 anni, imprenditore edile originario di Barbania Canavese e la moglia Claudia Patricia Zabala Dominguez, 36 anni, originaria della città nella quale ha avuto luogo il duplice omicidio e nella quale la coppia si era recata in visita alla famiglia della donna. L’agguato è stato preparato nei minimi dettagli: alle 22,00 quando la coppia è uscita dal ristorante l’assassino l’ha avvicinata e ha sparato a sangue freddo e a distanza ravvicinata cinque colpi di pistola, due dei quali alla testa. I soccorsi si sono rivelati vani. Roberto Gaiottino e la moglie Patrizia sono morti sul colpo.

Da quando si erano sposati Patricia e Roberto abitavano in una villa di Barbania,. Stando a quanto sarebbe emerso da una prima e provvisoria ricostruzione del duplice omicidio, dopo aver sparato l’assassino sarebbe salito a bordo di un’auto dove un complice lo attendeva con il motore accesso e si è dato alla fuga. La polizia colombiana sta esaminando i telefoni cellulare delle vittime con la speranza di poter trovare elementi utili per risalire all’identità del killer.

Patricia si era trasferita in Canavese insieme al marito quindici anni fa. Una bella coppia, affiatata e serena. A Risaralda Roberto e Patricia alloggiavano in un hotel di lusso poco lontano dal ristorante nel quale si erano recati, in compagnia di amici, a cenare. In Colombia Roberto Gaiottino, membro di una operosa famiglia di imprenditori edili, aveva degli interessi legati alla propria attività di costruttore. E proprio per questa ragione si recava spesso nel Paese Sudamericano.

Gli elementi in mano agli investigatori colombiani non sono molti ma una cosa sembra sicura: chi ha sparato non lo ha fatto per rapina. Le indagini proseguono. La notizia della scomparsa della coppia ha creato non poco sconcerto tra gli abitanti di Barbania che conoscevano bene marito e moglie. (Immagine da Facebook)

Dov'è successo?

Leggi anche

Canavese

/

22/07/2018

Coldiretti Piemonte: sono 337 le “Bandiere del gusto” che valorizzano i prodotti alimentari regionali

Salgono al numero record di 5.056 le “Bandiere del gusto” Made in Italy a tavola nel […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

22/07/2018

Previsioni meteo: addio aria fresca. Da lunedì 23 luglio torneranno il caldo estivo e l’afa

Tornano il caldo e l’afa dopo la parentesi di instabilità che ha caratterizzato il fine settimana: […]

leggi tutto...

Venaria

/

22/07/2018

Giovane donna di Venaria trovata morta in una camera di albergo di Torino. E’ giallo

A trovare il cadavere di Jole Lauro, in una stanza dell’hotel Miramonti di Torino, è stata […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy