Guerriglia urbana a Torino. Il senatore leghista Pianasso: “Pugno di ferro contro i violenti”

Torino

/

11/02/2019

CONDIVIDI

Sulla manifestazione a sostegno dei Centri Sociali, il parlamentare non ha dubbi: "E' solo puro e semplice desiderio di imbrattare, spaccare e devastare"

Doveva essere una manifestazione di protesta contro lo sgombero dell’asilo occupato di via Alessandria, ma lo scorso fine settimana il centro storico di Torino è stato di nuovo teatro di una battaglia tra i militanti anarchici provenienti da varie realtà italiane e le forze dell’ordine. Scontri che hanno lasciato una coda di danneggiamenti a mezzi e proprietà private. E mentre, a causa delle minacce ricevute, la sindaca di Torino Chiara Appendino è finita sotto scorta, tra coloro che prendono nettamente, sia nel centrodestra che nel centrosinistra, le distanze da una manifestazione connotata da una violenza inaudita e non giustificabile, è anche presente il senatore leghista canavesano Cesare Pianasso.

“Non è ammissibile che ogni volta il centro di Torino sia ostaggio di qualche centinaio di violenti. Non c’è alcuna motivazione o giustificazione dietro ai danneggiamenti provocati per l’ennesima volta dai militanti dei centri sociali: c’è solo il puro e semplice desiderio di imbrattare, spaccare e devastare – commenta il parlamentare leghista -. Il mio pensiero va agli agenti della Polizia che devono rischiare la vita per colpa di questi delinquenti che scendono in piazza con il solo proposito di mettere a ferro e fuoco una città. Ci vuole il pugno duro contro chi ha devastato il centro di Torino, terrorizzando i residenti.

Ed è necessario che tutte le forze politiche prendano fermamente le distanze da chi si è reso responsabile del pomeriggio di guerriglia urbana a cui abbiamo dovuto assistere”.

Leggi anche

Leinì

/

17/02/2019

Leinì: “Il suono notturno delle campane è fastidioso”. E il parroco “silenzia” il campanile

I rintocchi delle campane disturbano nelle ore notturne e il parrocco è stato costretto a silenziarle. […]

leggi tutto...

Ivrea

/

17/02/2019

Dramma a Ivrea durante il Carnevale: donna 32enne si getta nelle acque della Dora. E’ gravissima

E’ stata ricoverata all’ospedale di Ivrea in gravissime condizioni di salute la donna 32enne, residente in […]

leggi tutto...

baldissero

/

17/02/2019

Sport: nasce nel comune cuneese di Baldissero, il primo museo della racchetta da tennis

Una collezione che farebbe la felicità di qualsiasi appassionato giocatore di tennis: è quella realizzata da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy