E’ gravissimo in ospedale Laurent Radici, il 44enne ferito in un agguato a San Giorgio Canavese

San Giorgio Canavese

/

11/01/2019

CONDIVIDI

L'uomo è stato trasportato al San Giovanni Bosco dove è stato sottoposto a un delicatissimo intervento chirurgico. La prognosi è riservata

E’ stabile ma ancora in gravissime condizioni di salute l’uomo di 44 anni che nel pomeriggio di giovedì 10 gennaio è stato raggiunto in pieno viso da un colpo di pistola in strada provinciale per Montalenghe 60 a San Giorgio Canavese. Laurent Radici, di etnia sinti, si trovava nel cortile della sua abitazione in piena campagna alla periferia del centro abitato, quando da un’auto in corsa i killer gli hanno sparato. Quella del regolamento di conti è una pista che gl’investigatori non escludono a priori.

Il ferito è stato immediatamente soccorso dai parenti che si trovavano in casa mentre l’auto con a bordo i killer si è allontanata velocemente senza lasciare traccia. Laurent Radici, già noto alle forze dell’ordine è stato dapprima trasportato al pronto soccorso del vicino ospedale di Ivrea e poi trasferito in gravissime condizioni all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino, dove nella serata è stato sottoposto a un delicatissimo intervento chirurgico. Un proiettile di piccolo calibro lo ha colpito al mento. I medici si sono riservata la prognosi. L’uomo lotta tra la vita e la morte.

Subito dopo il tentato omicidio i carabinieri hanno dato vita a un’imponente caccia all’uomo: posti di blocco sono stati istituiti su tutto il territorio canavesano ma degli autori dell’agguato ancora nessuna traccia. A coordinare le indagini è la procura di Ivrea.

Leggi anche

21/11/2019

Ciriè: ventenne aggredito in un bar per un messaggio non gradito a una ragazza. Identificati gli aggressori

Dopo una serie di articolate indagini compiute dagli agenti della polizia locale sono stati individuati i […]

leggi tutto...

21/11/2019

Feletto: i carabinieri inseguono i ladri di appartamento. Arrestato 23enne. Fuggiti i complici

I carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un giovane […]

leggi tutto...

20/11/2019

Rivarolo Canavese: gran festa per l’asilo nido “Il Girotondo” che compie quarant’anni di vita

Da quarant’anni assolve ininterrottamente alla sua funzione: quello di essere un punto di riferimento per intere […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy