Grave incidente stradale sull’A5 Torino-Aosta: 64enne sbanda con l’auto e muore sul colpo

Ivrea

/

26/10/2018

CONDIVIDI

L'auto ha terminato la sua corsa in un prato adiacente la carreggiata in direzione Aosta. Sono stati i vigili del fuoco a estrarre il cadavere dalla Fiat Panda

Un altro grave incidente stradale, l’ennesimo, sull’autostrada A5 Torino-Milano: un automobilista di 64 anni residente a Sarre in Val d’Aosta ha perso la vita dopo aver perso, per cause ancora in via di accertamento, il controllo della Fiat Panda che stava guidando. E’ accaduto intorno alle 13,00 di oggi, venerdì 26 ottobre nei pressi dello svincolo di Ivrea, nel territorio del Comune di Pavone Canavese in direzione di Aosta.

Dopo aver sbandato l’utilitaria è finita contro lo spartitraffico che fiancheggia la carreggiata e ha terminato la sua folle corsa in un prato. A chiamare i soccorsi sono stati alcuni automobilisti di passaggio che hanno assistito all’incidente stradale. Sul luogo è tempestivamente intervenuto il personale medico del 118 ma il cuore del 64enne aveva già smesso di battere con ogni probabilità a causa del politrauma riportato nel violento urto.

Si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco per estrarre il corpo dell’automobilista dalle lamiere accartocciate dell’abitacolo. I rilievi per ricostruire la dinamica del sinistro sono stati effettuati dagli agenti della polizia stradale mentre il personale tecnico dell’Ativa, la società che gestisce in concessione l’autostrada, ha regolato il flusso del traffico parzialmente congestionato dalle operazioni di soccorso.

Nell’incidente stradale non sono stati coinvolti altri mezzi. Non esclude l’ipotesi di un malore improvviso. La salma dell’uomo è stata composta nelle camere mortuarie dell’ospedale di Ivrea a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Dov'è successo?

Leggi anche

31/05/2020

Coronavirus in Piemonte: 9 i pazienti deceduti, 325 i guariti rispetto a ieri e 54 i nuovi contagiati

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che oggi, domenica 31 maggio, i pazienti virologicamente […]

leggi tutto...

31/05/2020

Rivarolo, “Aiutaci ad aiutare”. Ecco come destinare il 5X1000 ai Vecchi Pompieri 1912 Onlus

Sono sempre attivi i membri dell’Associazione “Vecchi Pompieri 1912” di Rivarolo Canavese, che in questi mesi […]

leggi tutto...

31/05/2020

Turismo in Canavese: riaprono le strade provinciali delle Valli di Lanzo e della Valle Orco

Rese famose in tutto il mondo dal passaggio del Giro d’Italia al Colle delle Finestre e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy