Grave incidente al rally “Memorial Conrero”. Feriti due piloti, padre e figlio che finiscono in ospedale

Canischio

/

01/05/2016

CONDIVIDI

Nell'affrontare una curva a Canischio, l'auto ha perso aderenza e Claudio e Daniele Ferron sono usciti fuori strada cappottando nel prato laterale e riportando contusioni e fratture

Per loro il Rally automobilistico è terminato. Padre e figlio, pilota e navigatore, che hanno partecipato al “Memorial Conrero” di Ivrea sono finiti in ospedale dopo essere usciti di strada in una curva a Canischio durante lo svolgimento della competizione. Claudio e Daniele Ferron non sono stati particolarmente fortunati. L’auto sulla quale viaggiavano è finita in una scarpata che costeggia il lato destro della strada che conduce a Canischio. Non si conoscono ancora ancora le cause che hanno determinato l’incidente: forse la scarsa aderenza della strada resa viscida dalla pioggia caduta poco prima.

La gara è stata immediatamente sospesa mentre sul luogo del sinistro sono intervenuto due ambulanze del 118 che hanno trasportato i due piloti al pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè. I medici hanno riscontrato la presenta di alcune fratture e di contusioni varie. Il caso e la perizia del pilota hanno voluto che l’auto non investisse un folto gruppo di spettatori presenti a fianco della carreggiata.

La competizione è ripresa dopo il recupero dell’auto incidentata. A vincere il “Memorial Conrero”, che si è svolto tra Burolo e Ivrea è stato il pilota biellese Davide Negri, assistito da Roberto Coppa su una Lancia Delta 16V, con il tempo complessivo di 1 ora 5 minuti 42 secondi e 3 decimi. In seconda posizione sul podio i bresciani Nicholas Montini e Romani Belfiore a bordo di una Porsche 911Rs, che hanno totalizzato 1 ora 6 minuti e 25 secondi già vincitori lo scorso anno del Memorial rallystico.

Al terzo posto si sono classificati i carmagnolesi Simone Giombini e Stefano Cirillo (1h09’56”) su Lancia rally 037.

LA CLASSIFICA DEL MEMORIAL CONRERO 2016

Rally Auto Storiche: 1.Negri,D.- Coppa,R. (LANCIA DELTA 16V) in 1:05’42.3; 2.Montini,N. – Belfiore,R. (PORSCHE 911 RS) a 44.7; 3.Giombini,S. – Cirillo,S. (LANCIA RALLY 037) a 4’14.4; 4.Ferrara,I. – Bobbio,G. (PORSCHE 911 CARR. RS) a 5’00.7; 5.Mano,S. – Barbero,M. (TOYOTA CELICA ST165) a 6’07.8; 6.Laboisse,M. – Laboisse,S. (PORSCHE 911 SC) a 6’23.6; 7.Forti,E. – Borini,E. (PORSCHE 911 RS) a 7’09.1; 8.Gibello,A. – Bocchio,M. (FORD SIERRA COSWORTH) a 8’14.9; 9.Lanfranchini,S. – Galli,A. (PORSCHE 924 CARR. GTS) a 8’29.7; 10.Anziliero,V. – Berra,A. (FORD ESCORT RS) a 9’12.8

Dov'è successo?

Leggi anche

Chivasso

/

19/09/2017

Chivasso: ladro cerca di introdursi di sera nella casa di riposo per rubare e finisce in galera

E’ stato arrestato con l’accusa di tentato furto e resistenza dopo aver tentato di introdursi con […]

leggi tutto...

Balangero

/

19/09/2017

Balangero: beve e minaccia la vicina di casa con il fucile. Un 63enne è stato arrestato dai carabinieri

E’ stato arrestato con l’accusa di minacce aggravate e detenzione di armi clandestine e munizioni: nei […]

leggi tutto...

19/09/2017

Sanità: l’Asl To4 contatterà e rassicurerà i pazienti ai quali sono state impiantate le protesi Ceraver

Diversi professionisti si trovano agi arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta giudiziaria relativa a quello che è stato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy