Grandine e temporali spazzano tutto il Canavese. Danni alle colture agricole

Canavese

/

03/09/2015

CONDIVIDI

Alberi abbattuti, auto e tetti danneggiati: i volontari dei Vigili del fuoco hanno lavorato fino a tarda notte

Chicchi di grandine grossi come susine. Carrozzerie di auto irrimediabilmente bollate, canali di scolo intasati, tettti delle abitazione danneggiati, colture agricole completamente devastate. E’ il pesante bilancio della violenta grandinata di fine estate che tra le 20 e le 21 di ieri si è abbattuta su una vasta zona del Canavese e dell’Eporediese.

Il nubifragio ha spazzato con inaudita violenza i comuni di San Martino Canavese, Feletto, Cuceglio, Agliè, San Giorgio, San Giusto, Parella, Montalto Dora, e Borgofranco d’Ivrea.

Cuorgnè, Salassa e Rivarolo Canavese hanno dovuto subire i disagi creati da un violento acquazzone che ha allagato qualche cantina. I volontari di tutti i distaccamenti dei Vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte. Il centralino della centrale operativa del 115 è stato subissato di chiamate dei cittadini che hanno segnalato la caduta di alberi, tettti danneggiati e strade allagate.

Dov'è successo?

Leggi anche

04/06/2020

Volpiano: asili nido privati senza soldi. E il Comune anticipa i contributi del ministero dell’Istruzione

Il Comune di Volpiano ha anticipato agli asili nido privati e alla scuola paritaria dell’infanzia operanti […]

leggi tutto...

04/06/2020

Coronavirus in Piemonte: 12 i decessi (nessuno oggi 4 giugno). In discesa il numero dei nuovi contagi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che, oggi giovedì 4 giugno, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

04/06/2020

Caselle: l’aeroporto torinese ha ottenuto la certificazione Airport Customer Experience Accreditation

L’Aeroporto di Torino ottiene la certificazione Airport Customer Experience Accreditation di ACI-Airport Council International, l’associazione di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy