Giro d’Italia: il ciclista russo Ilnur Zakarin trionfa nella tappa del lago Serrù. Alle sue spalle Mikel Nieve

Ceresole Reale

/

24/05/2019

CONDIVIDI

L'atleta che fa parte del Team Katusha-Alpecin ha conquistato il successo in solitaria nel cuore del suggestivo Parco del Gran Paradiso. Già dalla partenza da Pinerolo il russo ha fatto parte della stretta rosa di ciclisti in fuga. Ottavo Vincenzo Nibali. Una grande folla festante si è assiepata lungo tutto il percorso

La 13ma tappa del Giro d’Italia in Canavese si è conclusa, nel pomeriggio di oggi, venerdì 24 maggio, sotto la diga del Serrù con la vittoria di Ilnur Zakarin che ha dato vita a una fantastica prestazione effettuata su un percorso difficile e costeggiato dalla neve. L’atleta che fa parte del Team Katusha-Alpecin ha conquistato il successo in solitaria nel cuore del suggestivo Parco del Gran Paradiso. Già dalla partenza da Pinerolo il russo ha fatto parte della stretta rosa di ciclisti in fuga. Alle sue spalle è giunto Mikel Nieve a 35” e terzo uno strepitoso Mikel Landa a 1’20”. Vincenzo Nibali è arrivato a 2’57” insieme a Primoz Roglic mentre Jan Polanc si tiene ancora benstretta la Maglia Rosa.

Per Zakarin questa è la seconda vittoria di tappa in carriera: ammirevole lo stacco in volata che ha distanziato gli avversari sulla difficile salita finale. Il Canavese in festa ha accolto la carovana dei corridori con un grande entusiasmo. Una gran folla ha assistito al passaggio dei campioni lungo tutto il percorso anche nei tratti meno comodi.

La suggestione del Parco del Gran Paradiso e una strada dura, che ha messo a dura prova le gambe dei ciclisti, oltre a tanta gente festante, hanno caratterizzato una giornata storica per lo sport e, in particolare, per il Canavese. Grande impegno per i volontari della Protezioni Civile di Oglianico e per i volontari del Comitato della Croce Rossa di Rivarolo Canavese (nelle foto in basso) che, insieme a tanti colleghi e alle forze dell’ordine hanno garantito il corretto svolgimento in sicurezza della grande manifestazione politica.

CLASSIFICA DI TAPPA

1. Ilnur Zakarin (Team Katusha Alpecin) 5h 34’40”;
2. Mikel Nieve (Mitchelton-Scott) +0’35”;
3. Mikel Landa (Movistar Team) +1’20”;
4. Richard Carapaz (Movistar Team) +1’38”;
5. Bauke Mollema (Trek-Segafredo) +1’45”;
6. Rafal Majka (Bora-Hansgrohe) +2’07”;
7. Primoz Roglic (Team Jumbo-Visma) +2’57”;
8. Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) +2’57”;
9. Pavel Sivakov (Team Ineos) +3’34”;
10. Davide Formolo (Bora-Hansgrohe) +3’50”.

CLASSIFICA GENERALE

1. Jan Polanc (Uae Team Emirates) 54h 28’59”;
2. Primoz Roglic (Team Jumbo-Visma) +2’25”;
3. Ilnur Zakarin (Team Katusha Alpecin) +2’56”;
4. Bauke Mollema (Trek-Segafredo) + 3’06”;
5. Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) +4’09”;
6. Richard Carapaz (Movistar Team) +4’22”;
7. Rafal Majka (Bora-Hansgrohe) +4’28”;
8. Mikel Landa (Movistar Team) +5’08”;
9. Pavel Sivakov (Team Ineos) +7’13”;
10. Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team) +7’48”.

Leggi anche

Canavese

/

19/06/2019

Previsioni meteo: inizio d’estate all’insegna dell’instabilità. Possibili acquazzoni nel pomeriggio

Queste le previsioni metereologiche di mercoledì 19 giugno: AL NORD Instabilità prevalentemente pomeridiana al Nord, con […]

leggi tutto...

Caluso

/

18/06/2019

Lavori sulla provinciale 595 di “Mazzè” nel comune di Caluso. Proroga chiusura fino al 18 luglio

Per consentire all’Anas di provvedere all’esecuzione dei lavori di adeguamento e messa in sicurezza della ss. […]

leggi tutto...

Mandria

/

18/06/2019

Ennesimo grave incidente sulla “Direttissima” della Mandria. Ferita una donna residente a Cafasse

Ancora un ennesimo incidente sulla strada “Direttissima” della Mandria: nello schianto sono rimaste coinvolte due Fiat […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy