Il giornalismo canavesano e valdostano a lutto per la scomparsa a 68 anni di Walter Barbero

Montalto Dora

/

05/08/2018

CONDIVIDI

Aveva contribuito a fondare una decina di testate locali in Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta tra le quali "Il Canavese". Si è arreso a una grave malattia dopo mesi di coraggiosa lotta

Si è spento prematuramente all’età di 68 anni, dopo aver lottato strenuamente negli ultimimesi contro la malattia incurabile che lo aveva aggredito nella sua casa di Pont Saint Martin il giornalista e dirigente sportivo Walter Barbero. Nato a Montalto Dora nel mese di febbraio del 1959 è stato una delle colonne portanti del giornalismo locale e dell’attività di alcune blasonate società di calcio del Piemonte e della Valle d’Aosta.

Per 26 anni consecutivi, fino al 2011, è stato direttore responsabile del settimanale “La Vallée Notizie” e direttore editoriale della Media Servizi di Casale Monferrato, che faceva capo agli editori Giovanni Numico e Giovanni Battista Giachetti, editrice dei settimanali Il Canavese, La Vallée, La Nuova Periferia, la Nuova di Settimo Torinese, La Riviera. Nel corso della professione giornalistica, iniziata poco meno che ventenne, Walter Barbero ha contributo alla nascita di una decina di testate giornalistiche tutt’ora in attività e ha consentito a decine di bravi giornalisti di accedere alla professione.

Barbero aveva iniziato la carriera giornalistica a La Sentinella del Canavese di Ivrea e a Radio Ivrea per poi diventare corrispondente della Gazzetta del Popolo di Torino.

Nel 2013 era stato nominato membro del Co.Re.Com della Valle d’Aosta, la regione nella quale aveva scelto di vivere. Da quando era andato in pensione, dopo quarant’anni di giornalismo, aveva intensificato la sua attività di dirigente sportivo e aveva scritto alcuni libri, uno dei quali intitolato “Quel ragazzo di Albiano” nel quale raccontava i momenti salienti della sua vita. Walter Barbero lascia la moglie Viviane, i figli Alain e Stephanie e i nipoti. I funerali si svolgeranno martedì alle ore 10,30 a Fontainemore. Cordoglio alla famiglia è stato espresso dall’Ordine dei Giornalisti della Valle d’Aosta.

Leggi anche

12/07/2020

Ivrea: colpisce a calci e pugni sul treno due connazionali per derubarli. Arrestato 22enne

Ivrea: colpisce a calci e pugni sul treno due connazionali per derubarli. Arrestato 22enne. Ad Ivrea, […]

leggi tutto...

11/07/2020

Coronavirus, in Piemonte da venerdì 10 luglio treni, autobus e taxi possono viaggiare a pieno carico

Sono ripresi venerdì 10 luglio le corse a pieno carico sulle linee extraurbane di treni, autobus […]

leggi tutto...

11/07/2020

Coronavirus in Piemonte: la situazione è stabile. Un solo decesso. Invariato il numero dei ricoverati

Coronavirus in Piemonte: la situazione è stabile. Un solo decesso. Invariato il numero dei ricoverati. L’Unità […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy