Giallo sulla morte di un agricoltore chivassese trovato cadavere vicino al cimitero di Torino

Chivasso

/

16/05/2017

CONDIVIDI

L'uomo, 51 anni, aveva preso il furgone per aiutare il fratello in un trasloco. Poi nessuna notizia fino al ritrovamento del corpo senza vita nella mattinata di venerdì 12 maggio

E’ giallo sulla morte di Cristiano Antonio Guidi, 51 anni, un agricoltore chivassese trovato cadavere all’interno di un furgone che l’uomo aveva usato per aiutare il fratello in un trasloco. L’uomo è stato ritrovato nella mattinata di martedì 12 maggio nei pressi del cimitero monumentale di Torino grazie alla segnalazione di un fioraio agli agenti di polizia in servizio al commissariato Dora Vanchiglia.

A fornire una prima risposta potrebbe essere l’autopsia che il medico legale dell’istituto di medicina legale di Torino ha eseguito, su disposizione della magistratura, sul cadavere dell’uomo.

L’agricoltore era uscito di casa in frazione Pogliani di Chivasso nella giornata di giovedì 11 maggio. Ciò che è accaduto nell’arco temporale tra giovedì 11 e venerdì 12 maggio, il giorno nel quale è stato ritrovato il cadavere rimane ancora un mistero sul quale la polizia di Stato sta cercando di fare luce. E sono ancora più misteriose le cause della morte dato che ad un primo esame del corpo non sono state riscontrati segni di violenza di infarto o di altre patologie mortali.

A denunciare la scomparsa di Cristiano Antonio Guidi sono stati i famigliari che lo hanno cercato invano al telefono cellulare. Non poteva essere altrimenti perché il telefono mobile è stato trovato accanto al corpo esanime dell’uomo.

Secondo alcuni testimoni quel furgone era già parcheggiato nei pressi del cimitero monumentale torinese già nella notta tra giovedì 11 e venerdì 12 maggio. Le indagini sono coordinate dalla procura di Torino.

Dov'è successo?

Leggi anche

07/07/2020

Coronavirus: finora in Piemonte 4mila 107 decessi. Crescono i guariti. 5 i nuovi contagiati

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che alle 17,00 di oggi, martedì 7 luglio, i […]

leggi tutto...

07/07/2020

Chivasso: caschi, tute protettive e guanti al personale. Ecco come la Lilt ha aiutato l’ospedale

Una grande catena solidale che ha consentito di donare all’ospedale di Chivasso 9mila guanti, 600 mascherine […]

leggi tutto...

07/07/2020

Sanità: arriva l’infermiere di famiglia che affiancherà il medico di base nella cura dei pazienti

Affiancherà il medico di famiglia per assicurare una migliore assistenza sanitaria ai pazienti. È l’infermiere di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy