Dopo il fuoco, in Piemonte arrivano neve e pioggia. Scatta l’allerta meteo per possibili esondazioni

Canavese

/

05/11/2017

CONDIVIDI

Le "criticità" segnalate dall'Arpa riguatrdano anche il Canavese. Si teme che le piogge possano provocare frane

Dopo quattro mesi di siccità e due settimane di incendi che hanno divorato centinaia di migliaia di ettari di boschi e pascoli nel Cuneese, Pinerolese, in Val di Susa e in Canavese, il tanto atteso arrivo della pioggia e della neve ha fatto scattare l’allerta meteo lanciato dall’Arpa regionale. Il possibile pericolo, dopo il forte temporale che ha interessato nella notte tra sabato 4 e domenica 5 novembre, adesso, secondo gli esperti dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale è costituoito da possibili alluvioni ed esondazioni dei corsi d’acqua.

Il bollettino ufficiale sottolinea possibili “criticità” costituite da intense precipitazioni piovose e il conseguente rischio che si possano verificare frane in oltre due terzi della regione Piemonte. Nuovi rovesci temporaleschi, a tratti violenti, sono attesi tra oggi, domenica 5 e domani, lunedì 6 novembre. Nella mattinata di sabato è giunta la prima neve di Val di Susa, a quota 2mila metri. Un coltre bianca ha ricoperto la stazione sciistica del Sestriere e la cima del monte Fraiteve.

Un evento che ha reso felici sciatori e albergatori in previsione dell’apertura delle piste della Via Lattea prevista tra un mese esatto.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

22/01/2019

Ivrea: i pusher vendevano droga agli studenti delle scuole. La polizia ha arrestato quattro persone

L’accusa è di spaccio di stupefacenti: nei guai sono finite quattro persone, di età compresa tra […]

leggi tutto...

Pont Canavese

/

22/01/2019

Pont Canavese, appaltati i lavori per eliminare la strettoia sulla “provinciale” 47 della Val Soana

Il consigliere della Città Metropolitana Mauro Fava (Lega) annuncia la prossima apertura di un secondo cantiere […]

leggi tutto...

Caselle

/

22/01/2019

Offriva un lavoro all’aeroporto di Caselle ma era una truffa. Arrestato imbianchino di Ciriè

Avevano risposto all’annuncio di lavoro che prometteva un lavoro all’aeroporto di Caselle, poi avevano dovuto spendere […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy