Frassinetto: una e-mail al governo per salvare l’antichissimo e storico borgo Chiappinetto

Frassinetto

/

26/05/2016

CONDIVIDI

Si allunga l'elenco dei comuni che sperano nell'erogazione di un contributo statale per salvare frazioni e monumenti

Una e-mail per salvare il borgo antico di Chiappinetto, una delle piccole frazioni maggiormente caratteristiche di Frassinetto. L’elenco dei comuni che hanno scelto di avanzare la propria candidatura per ottenere una parte del 150 milioni stanziati dal governo per salvare i luoghi culturali dimenticati, si allunga di giorno in giorno. Se si considera che l’Italia è un unico immenso museo all’aperto e che buona parte di esso giace nell’abbandono e nella rovina, lo stanziamento si rivela, nonostante le buone intenzioni, decisamente misero.

Ma tant’è: in tempi di vacche magre ci si deve accontentare e, se il progetto è valido, con un pizzico di fortuna non è detto che una parte consistente del “tesoretto” possa essere destinato anche al Canavese. Prima di Frassinetto sono scesi in campo Castelnuovo Nigra, Cuorgnè, Valperga e Sparone. Il borgo frassinettese, costruito al XIII secolo, è uno dei tanti “tesori” che il Canavese nasconde. E’ l’architettura a renderlo particolarmente pregevole e necessita di interventi urgenti prima che, nel volgere di pochi anni, vada completamente distrutto.

I cittadini hanno tempo fino al prossimo martedì 31 maggio per inviare una semplice e-mail al seguente indirizzo: bellezza@governo.it con la dicitura: “Vorrei segnalare per l’iniziativa #bellezzagoverno il recupero del borgo antico di Chiappinetto nel Comune di Frassinetto (TO), esso risale al XIII secolo ed è unico nel suo genere, voglio portare all’attenzione del governo italiano tale iniziativa di recupero che il comune di Frassinetto e arcansel.it vogliono intraprendere”. Sarà un’apposita commissione a segnale le iniziative da finanziare. Entro il prossimo 10 agosto il governo provvederà ad emanare il necessario decreto di stanziamento dei fondi accantonati.

Dov'è successo?

Leggi anche

Agliè

/

20/09/2017

Agliè: bimba in ospedale per ustioni. Condannata la madre. Il giudice: non fu un incidente

A prima vista sembrava essere stato un incidente quello del quale era rimasta vittima una bimba […]

leggi tutto...

Venaria

/

20/09/2017

Venaria: un altro incidente in tangenziale. Auto si ribalta in strada. Una donna grave in ospedale

Un altro incidente stradale e, ancora una volta, un altro ferito che versa in gravi condizioni […]

leggi tutto...

20/09/2017

Chivasso: una maxi-operazione dei carabinieri smantella una banda di ladri di origine georgiana

E’ iniziata alle prime luci dell’alba di oggi, mercoledì 20 settembre, un maxi-operazione seguita dai carabinieri […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy