Frassinetto: dall’Argentina in Valle Sacra per riscoprire le origini della sua famiglia

Frassinetto

/

25/03/2016

CONDIVIDI

Valeria Querio ha scoperto le radici della propria famiglia grazie a Facebook. Dalla borgata il nonno paterno, partì all'età di 15 anni

Il desiderio di riscoprire le proprie origini si è fatto sempre più impellente fino a quando non ha scoperto, tramite Facebook, che le sue radici affondavano a Frassinetto. Fare la valigia, salire su un aereo e recarsi nel piccolo borgo montano dal quale, parecchi anni fa, la sua famiglia è partita per crearsi un nuovo futuro in Argentina, è il frutto di una decisione irrevocabile condivisa dal marito e dai figli. Valeria Querio, risiede a Sant’Isidro, popoloso centro abitato alla periferia della grande metropoli Buenos Aires, capitale dell’Argentina. Recarsi nei luoghi innevati dai quali partì il nonno paterno all’età di 15 anni è stata, per Valeria Querio, un’esperienza esaltante e commovente.

E’ grazie alla pagina Facebook “Viva Querio” creata da Flavio e Davide Querio, che Valeria ha scoperto Frassinetto. Flavio e Davide sono conosciuti come i rappresentanti del consorzio “Strada Interponderale Berchiotto-Fraschietto-Monteu”. Vedere nei giorni scorsi per la prima volta Frassinetto e la Valle Sacra, ha fin da subito contributo a creare con la borgata d’origine del nonno, un legame speciale, grazie anche alla calorosa accoglienza che gli abitanti hanno riservato a Valeria e alla famiglia. Con sè Valeria ha portato il vecchio passaporto del nonno Carlo Cesare, nato in borgata Querio nel lontano 1890.

Non è detto che Valeria non ritorni presto in Piemonte, nella suggestiva Valle Sacra, in occasione del quinto raduno dei “Querio e degli Amici della Val Verdassa” che riunisce, nel mese di luglio, i discendenti della borgata, sparsi tra la Svizzera e gli Stati Uniti. Un’occasione per ritrovarsi e per rinsaldare il legame che unì, a suo tempo, i loro antenati. In Flavio Querio, Valeria ha trovato un amico e un premuroso accompagnatore.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

21/11/2017

Service dei Rotary Club di Cuorgnè, Canavese e di Ivrea, per alleviare la solitudine degli anziani

E’ stato denominato “Rompere la Solitudine” Il service del Rotary Cub Cuorgnè e Canavese a favore […]

leggi tutto...

Ivrea

/

21/11/2017

Asl To4: ostetrica nei consultori familiari dell’Asl To4. L’accesso è possibile senza prenotazione

La riorganizzazione della rete dei Consultori Familiari dell’Azienda, diretti dal dottor Fabrizio Bogliatto, è stata portata […]

leggi tutto...

Mazzé

/

21/11/2017

Tonengo di Mazzè: aggredisce tre persone in pasticceria prima di essere bloccato dai carabinieri

Momenti di panico l’altro giorno in frazione Tonengo di Mazzè, nel cuore del Canavese: un uomo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy