Forno Canavese: bolletta da settantamila euro per il riscaldamento delle scuole medie

Forno Canavese

/

03/12/2015

CONDIVIDI

Per quattro anni l'Eni non ha inviato le fatture. Sembra che il problema sia dovuto a un contatore guasto. L'opposizione preannuncia battaglia

Una bolletta da settantamila euro per il riscaldamento della scuola media di Forno Canavese. Una tegola che è caduta sull’amministrazione comunale che non si aspettava certo di ricevere, per la fornitura del gas, un conto così astronomico. Poi, a mente fredda, dopo essersi ripresi dallo shock, gli amministratori si sono messi a verificare e a fare i conti. Il risultato? Non è emersa nessuna anomalia o maggior consumo del gas fornito per riscaldare l’edificio. Poi l’inaspettata scoperta: l’Eni per ben quattro anni, non ha inviato al Comune le bollette relative al consumo del gas. Adesso di sta cercando capire che cosa sia successo. L’ipotesi più probabile è che il problema sia dovuto a un contatore guasto. E, che, dopo la riparazione, il gestore abbia chiesto all’amministrazione pubblica di pagare il dovuto.

Il sindaco Beppe Boggia è convinto che la fatturazione non sia stata effettuata correttamente e sostiene che, nonostante i solleciti del Comune, la società non avrebbe fornito alcuna risposta. L’Amministrazione avrebbe anche presentato un’istanza per poter dilazionare il pagamento del salatissimo conto. E non è tutto: il Comune avrebbe anche intenzione di cambiare gestore, ma non potrà farlo fino a quando non avrà regolarizzato il pagamento delle bollette.

La minoranza, intanto, sembra intenzionata a scendere sul sentiero di guerra: è possibile che in quattro anni nessuno si sia mai accorto che in Comune non arrivavano le fatture dell’Eni? E nessuno si è mai posto il problema che prima o poi sarebbe arrivato un conto che definire “salato” è un vero e proprio eufemismo? Se ne parlerà alla prossima convocazione del consiglio comunale.

Dov'è successo?

Leggi anche

15/09/2019

La Regione stanzia 15 milioni per iniziative di contrasto alla violenza su bambini e adolescenti

L’assessore regionale alle Politiche sociali, Chiara Caucino, annuncia la pubblicazione del bando “Ricucire i sogni”, che […]

leggi tutto...

15/09/2019

Mappano: fugge alla vista del carabinieri e sperona la “gazzella” per fermarli. Arrestato diciassettenne

Quella vecchia Fiat uno che si aggirava di notte nelle strade di Mappano non era sfuggita […]

leggi tutto...

15/09/2019

Ala di Stura: va in cerca di funghi, cade dal sentiero e precipita nella scarpata. Muore un 70enne di Ciriè

E’ morto mentre si stava avventurando in montagna alla ricerca di funghi. Un’altra, ennesima vittima. A […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy