Foglizzo: incendio nel centro di stoccaggio del cippato che alimenta la centrale di Rivarolo

Foglizzo

/

22/08/2017

CONDIVIDI

Distrutta una pala meccanica. Il tempestivo intervento dei vigili del fuoco ha evitato che le fiamme si estendessero al combustibile

Non si sa ancora per quale ragione nella serata di ieri lunedì 21 agosto una pala meccanica che si trovava all’interno di un’azienda di stoccaggio del cippato di legno in via Duchessa Jolanda di Foglizzo, abbia preso fuoco facendo temere che potesse dare origine a un rogo di grandi dimensioni. Nell’azienda in questione viene stoccato il combustibile che alimenta la centrale a biomasse di Rivarolo Canavese gestita dalla Sipea che fa capo alla società Engie.

Ad avvertire i vigili del fuoco, intorno alle 21,30, sono stati i titolari della società che ha sede nell’hinterland milanese. Sul luogo dell’incendio sono tempestivamente intervenute due squadre dei vigili del fuoco.

La pala meccanica si trovava all’interno dell’area dove erano depositati enormi cumuli di cippato di legno all’esterno di un capannone coperto. L’intervento dei pompieri è stato provvidenziale perchè ha evitato che le fiamme potessero estendersi al combustibile destinato alla centrale a biomasse.

Distrutta la benna che ha misteriosamente preso fuoco. Sulla vicenda stanno attivamenente indagando i carabinieri che non tralasciano di seguire ogni pista.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/02/2018

Volpiano: intossicati dai fumi in azienda. Due operai finiscono all’ospedale di Chivasso

Lievemente intossicati mentre stavano lavorando all’interno di un’azienda specializzata nell’automotive: due operai sono finiti in ospedale […]

leggi tutto...

22/02/2018

Caselle: la polizia di frontiera ha fermato 73 clandestini che cercavano di entrare in Italia

Arrestati e denunciati perchè cercavano di fare il loro ingresso in Italia sbarcando all’aeroporto “Sandro Pertini” […]

leggi tutto...

22/02/2018

Canavese: la Guardia di Finanza di Lanzo “becca” in flagrante un altro “furbetto del cartellino”

Timbrava il cartellino in un orario precedente a quello effettivo arrivo sul luogo di lavoro e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy