Fiorano, centauro perde il braccio destro nell’urto contro il guardrail

Fiorano

/

27/08/2015

CONDIVIDI

L'uomo, un valdostano di 51 anni, ha perso un braccio. Inutili gli sforzi dei chirurghi del Cto di Torino che hanno cercato di riattaccare l'arto

Ancora un incidente stradale nel quale è rimasto coinvolto un motociclista. L’ennesimo che vede come teatro la strada provinciale numero 69. Vittima del sinistro è un centauro di 51 anni, residente a Champorcher, in Valle d’Aosta. Ieri sera, intorno alle 21,30, per cause ancora in via di accertamento, è caduto nei pressi del centro abitato di Fiorano, dalla motocicletta Yamaha che stava guidando.

Stando a una prima ricostruzione dell’incidente effettuata dai carabinieri che sono intervenuti sul luogo dell’incidente, l’uomo, giunto nei pressi della rotatoria che sorge tra i comuni di Fiorano e Salerano, avrebbe perso il controllo del mezzo sul quale stava viaggiando finendo fuori strada e urtando violentemente il guard-rail.

La sfortuna ha voluto che, strisciando lungo il bordo del paracarro in metallo, questo abbia amputato di netto il braccio destro del motociclista. Sul luogo dell’incidente, che non ha coinvolto per fortuna altri mezzi, sono sopraggiunti i soccorsi avvisati da alcuni automobilisti di passaggio.

Il personale medico del 118 ha medicato lo sfortunato centauro e lo ha condotto a sirene spiegate al Cto di Torino, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento ma i chirurghi non sono riusciti a riattaccargli l’arto amputato. Le condizioni del paziente sono stazionarie. Toccherà ai carabinieri della Compagnia di Ivrea stabilire, in base ai rilievi eseguiti, l’esatta dinamica dell’incidente stradale e comprendere che cosa ha fatto perdere all’uomo il controllo della motocicletta.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/10/2019

Pont Canavese: riprendono le ricerche per risolvere il “giallo” della scomparsa di Elisa Gualandi

Svanita nel nulla: il “giallo” che circonda la scomparsa di Elisa Gualandi, 54 anni, impiegata al […]

leggi tutto...

18/10/2019

Piemonte e Canavese: 35 milioni dal ministero dell’Ambiente contro il rischio idrogeologico

Sono quasi 35 i milioni di euro assegnati dal Ministero dell’Ambiente al Piemonte per la mitigazione […]

leggi tutto...

18/10/2019

Il Canavese al Rallylegend di S. Marino: l’equipaggio Diaco-Sparvieri conquista il 3° posto di classe

Successo canavesano al Rallylegend di San Marino. L’equipaggio canavesano Diaco-Sparvieri, firmato Team Fast Drivers, ha conseguito […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy