Fiera del Canavese: il Gruppo Giovani della Croce Rossa di Rivarolo al servizio dei visitatori

Rivarolo Canavese

/

04/06/2016

CONDIVIDI

Dalla prossima settimana fino a settembre saranno presenti al mercato del sabato per la misurazione della pressione, della glicemia e del colesterolo

Conta oltre una quarantina di aderenti, tutti motivati, entusiasti, pronti a mettersi al servizio del prossimo. E’ il Gruppo Giovani del Comitato della Croce Rossa italiana di Rivarolo Canavese, presente alla Nuova Fiera del Canavese, con uno stand dove, nella giornata del 2 giugno hanno dato vita a una seguitissima dimostrazione di rianimazione cardio-polmonare e nella giornata di sabato 4 giugno, si sono messi a disposizione dei visitatori per la misurazione della pressione arteriosa e della saturazione dell’ossigeno presente nel sangue.

Ma questo è solo l’inizio: fino al prossimo mese di settembre, il Gruppo Giovani della Croce rossa rivarolese sarà presente tutte le settimane con un gazebo al mercato del sabato per la misurazione della pressione e della saturazione d’ossigeno con offerta libera. Due volte al mese sarà possibile effettuare l’esame della glicemia (il tasso di zucchero presente nel sangue) e del colesterolo al modico prezzo di 4 euro che servirà ad ammortizzare il materiale sanitario usato per eseguite gli esami. Alla Fiera il Comitato ha esposto una vecchia ambulanza risalente agli anni Quaranta, fornita dal Comitato di Gassino Torinese e un pannello raffigurante il fondatore della Croce rossa, prestato dal Comitato di Chivasso. “Ringraziamo i colleghi di Gassino e di Chivasso che ci hanno consentito di arricchire lo stand dedicato alla nostra attività” dichiarano alcuni componenti del Gruppo.

Insieme ai giovani volontari saranno presenti anche due sanitari. Oggi il Comitato locale della Croce Rossa è una realtà consolidata che può contare sulla numerosa presenza di sanitari e personale volontario, disponibile per le emergenze giorno e notte. Un plauso a questi giovani, la cui età va dai 14 a 32 anni, che impiegano parte del tempo libero per la prevenzione delle malattie metaboliche e cardio-vascolari e che svolgono un servizio sociale di grande importanza per tutta la comunità.

Dov'è successo?

Leggi anche

26/02/2020

Chivasso, misteriosa morìa di carpe nella roggia che scorre vicino alla discarica. Indagini in corso

Sono decine le carpe morte rinvenute oggi, mercoledì 26 febbraio, nella roggia Campagna di Chivasso, nei […]

leggi tutto...

26/02/2020

Caso “sospetto” di Coronavirus a Ciriè, il tampone sul paziente di 63 anni è negativo

Ultim’ora: il tampone effettuato sul paziente di 63 anni che nella serata di ieri si era […]

leggi tutto...

26/02/2020

Caso “sospetto” di coronavirus a Ciriè. Chiuso il pronto soccorso dell’ospedale cittadino

Caso sospetto di coronavirus all’ospedale di Ciriè dove è stato chiuso il pronto soccorso: un uomo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy