Lusigliè: 571 denunciati per il rave-party non autorizzato sulle sponde dell’Orco

Lusigliè

/

24/10/2016

CONDIVIDI

Sono tutti accusati di danneggiamento, invasione di terreni e disturbo della quiete pubblica

Sono stati denunciati in 571 con l’accusa di invasione di terreni, disturbo del riposo delle persone e danneggiamento. Sono i giovani che dal 31 luglio a 2 agosto hanno dato vita ad un rave-party non autorizzato in regione Lorri, nel tratto di territorio compreso tra i comuni di Lusigliè e Feletto, sulle sponde del torrente Orco.

Le denunce sono state formalizzate a conclusione delle indagini compiute dai carabinieri della Compagnia di Ivrea. Delle 571 persone denunciate in stato di libertà, 44 sono minorenni e 40 sono residente in stati esteri.

Il rave-party, durato tre giorni e tre notti con musica ad alto volume, aveva avuto luogo, dopo un serrato tam tam sui social su terreni boschivi di proprietà comunale: l’invasione dei giovani aveva anche causato il danneggiamento di alcune piantagioni di mais.

Pochi i canavesani tra le persone denunciate dai carabinieri.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/09/2019

Sanità: in piazza Perinetti la Giornata della prevenzione del Lions Club Caluso e Canavese

Avrà luogo sabato 21 settembre la “Giornata delle prevenzione” promossa e organizzata dal Lions Club Caluso […]

leggi tutto...

17/09/2019

Leinì: sradicano la colonnina bancomat del distributore Carrefour e fuggono col bottino

Hanno colpito di notte usando un furgone come ariete per sradicare la colonnina usata dai clienti […]

leggi tutto...

17/09/2019

Castellamonte: si ubriaca e prende a pugni e calci i clienti di un ristorante e i carabinieri. Arrestato

Prosegue incessante l’attività di tutela all’ordine e alla sicurezza pubblica dei carabinieri della Compagnia di Ivrea […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy