Festa della mamma a Rivarolo: all’Urban Center le azalee della Lilt per combattere i tumori

Rivarolo Canavese

/

09/05/2017

CONDIVIDI

Le farmacie solidali Lilt, praticheranno ai soci dell'associazione uno sconto pari al 10-20%, sia sui prodotti che sui trattamenti scelti dagli esercizi farmaceutici

La Delegazione rivarolese della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, dopo il successo del 2016, torna a proporre l’iniziativa benefica “Un fiore per la festa della mamma”, che si svolgerà nella giornata di Sabato 13 maggio 2017 dalle ore 9 alle ore 18, presso la Galleria commerciale dell’Urban Center di Rivarolo Canavese.

I volontari della Delegazione proporranno le tradizionali azalee e una gran varietà di piante fiorite, in occasione della Festa della Mamma: versando un contributo minimo si potranno sostenere le attività della Lega italiana per la lotta contro i tumori.

La L.i.l.t. è organizzazione non lucrativa di utilità sociale e opera sotto l’Alto patronato del Presidente della Repubblica e sotto la vigilanza del Ministero della Sanità; la Sezione provinciale di Torino, nel 2017 ha lanciato una nuova ed interessante iniziativa, denominata Farmacie Solidali. Su tutto il territorio provinciale, infatti, le Farmacie aderenti all’iniziativa, riconoscibili attraverso l’adesivo che riproduce il logo “Farmacia solidale Lilt”, effettueranno per i Soci Lilt uno sconto pari al 10-20%, sia sui prodotti che sui trattamenti scelti dalle farmacie stesse.

L’elenco delle farmacie aderenti alla campagna solidale è consultabile sul sito www.legatumori.to.it/2010/farmacie-solidali.html.

A Rivarolo Canavese ha aderito, al momento, la Farmacia Corso Re Arduino, in Corso Re Arduino, 8/A – 10086 (Tel. 0124/26381). Chi si associa alla Lega italiana per la lotta contro i tumori, versando la quota sociale di 15 euro, può usufruire delle visite preventive gratuite presso le sedi dei medici e/o delle Delegazioni che offrono sul territorio questo importante servizio per diffondere la cultura della prevenzione oncologica. Il calendario delle visite gratuite è anch’esso consultabile sul sito sopra riportato. La Lega promuove sul territorio numerose iniziative, convegni, incontri tematici, eventi di natura aggregativa per avvicinare varie fasce di età, compresa quella dei ragazzi in età scolastica, per diffondere la cultura della prevenzione e dei corretti stili di vita.

Si parla di prevenzione primaria, attraverso la riduzione dei fattori di rischio come il consumo di tabacco, l’errata alimentazione, la sedentarietà, l’eccessivo consumo di alcool, l’eccessiva esposizione ai raggi solari; Prevenzione secondaria mediante la diagnosi precoce, al fine di ridurre la mortalità, l’invasività degli interventi e migliorare la qualità della vita; prevenzione terziaria attraverso pratiche quali l’assistenza domiciliare, la riabilitazione fisica, psichica e il reinserimento sociale e occupazionale del malato oncologico.

Dov'è successo?

Leggi anche

23/02/2018

Previsioni Meteo: neve in Canavese e in Piemonte accompagnata dall’arrivo del freddo polare

Ecco le previsioni meteo per venerdì 23 febbraio. Giornata all’insegna del maltempo con piogge e nevicate […]

leggi tutto...

22/02/2018

Caselle, torna il parcheggio a pagamento. Adesso si potranno usare bancomat e carta di credito

A Caselle, dopo mesi di parcheggio libero e a volte caotico, tornano le strisce blu: dal […]

leggi tutto...

22/02/2018

Salerano: Ottino si dimette da sindaco, il prefetto scioglie il consiglio e commissaria il comune

Lascia l’Italia per raggiungere la famiglia in Portogallo e Salerano, comune di poco più di 500 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy