Fermati al casello 5 antagonisti con maschere antigas e caschi. Andavano al corteo anti Salvini

Rondissone

/

16/12/2018

CONDIVIDI

Sono stati bloccati a Rondissone e denunciati dagli agenti della Digos

Si stavano recando ala manifestazione di protesta contro il decreto legge sulla sicurezza che ha avuto luogo nel pomeriggio di ieri a Torino ma sono stati fermati dagi agenti della Digos al casello autostradale di Rondissone nei pressi di Chivasso.

Nel corso di un’accurata perquisizione gli agenti hanno rinvenuto una maschera antigas con due filtri, quattro caschi neri da motociclista, un passamontagna di color nero, tre occhiali da piscina e una giacca a vento sulla quale erano stati apposti una scritta e un disegno gravemente offensivi contro il ministro dell’interno Matteo Salvini che, nel corso del corteo torinese, è stato bersaglio di pesanti slogan.

Leggi anche

20/11/2019

Busano: i mille anni di fondazione del paese rivivono nel successo della mostra fotografica itinerante

Terza di una serie di manifestazioni organizzate per i festeggiamenti dei mille anni della fondazione del […]

leggi tutto...

20/11/2019

Torino-Aosta: dopo due giorni di chiusura riapre al traffico il tratto tra San Giorgio e Scarmagno

Riapre al traffico l’autostrada A5 in direzione di Aosta. Dopo 48 ore di grandi disagi per […]

leggi tutto...

20/11/2019

Karate: i giovani atleti della Rem Bu Kan di Rivarolo conquistano due ori e fanno man bassa di premi

Domenica 17 novembre presso il palazzetto dello sport Cavalier Gerardi, a Cigliano, organizzato dall’Asd Karate Bushido […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy