Feletto, teppisti disattivano l’impianto di svuotamento del sottopasso

Feletto

/

04/09/2015

CONDIVIDI

Ignoti disattivano regolamente le pompe idrauliche. Il caso è passato nelle mani dei carabinieri di Rivarolo

Non c’è limite all’imbecillità umana. Lo dimostra il fatto che ignoti, da giorni, hanno preso di mira il sottopasso di Feletto disattivando più volte il quadro elettrico che regola l’azione delle pompe idrauliche. Il risultato di questi raid, probabilmente effettuati da qualche gruppo di nullacenti, è l’inevitabile allagamento del sottopasso.

Che le pompe venivano regolarmente disattivate se ne sono accorti i tecnici comunali in occasione degli ultimi temporali che hanno flagellato il Canavese. L’ipotesi è che i teppisti, disattivino l’impianto di vuotamento proprio in previsione dell’arrivo del maltempo. Con le pompe inattive, in caso di pioggia, il sottopasso si riempie d’acqua costituendo un pericolo per utti gli automobilisti che si trovano a passare nel sottopasso.

Doverosa la segnalazione ai carabinieri della stazione di Rivarolo che si stanno occupando del caso.

Leggi anche

22/02/2018

Caselle, torna il parcheggio a pagamento. Adesso si potranno usare bancomat e carta di credito

A Caselle, dopo mesi di parcheggio libero e a volte caotico, tornano le strisce blu: dal […]

leggi tutto...

22/02/2018

Salerano: Ottino si dimette da sindaco, il prefetto scioglie il consiglio e commissaria il comune

Lascia l’Italia per raggiungere la famiglia in Portogallo e Salerano, comune di poco più di 500 […]

leggi tutto...

22/02/2018

Borgaro: i vandali danneggiano il monumento del Grande Torino. Ed è polemica

Non c’è limite all’imbecillità e non c’è limite alla mancanza di rispetto per la memoria dei […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy