Favriese condannato a un anno e otto mesi per aver danneggiato quattro negozi in via Palestro a Ivrea

Ivrea

/

07/01/2016

CONDIVIDI

L'avvocato difensore ha preannunciato il ricorso in Appello

Il 25 novembre del 2015 era finito in manette per aver devastato durante la notte le vetrine di tre negozi nella centralissima via Palestro a Ivrea e per aver rubato l’incasso in un bar situato in piazza Gobetti. Pietro Fedrigo, nato a Favria 55 anni fa, è stato condannato a scontare un anno e otto mesi dal giudice del tribunale di Ivrea al termine del processo penale con rito abbreviato per furto e tentato furto aggravato.

L’uomo, senza fissa dimora, si trova ancora in carcere. Dopo aver mandato in frantumi le vetrine di quattro negozi con l’ausilio di arnesi da scasso, era stato arrestato dagli agenti della polizia del commissariato di Ivrea avvertiti dai residenti svegliati dal fracasso provocato. L’avvocato difensore ha già preannunciato appello.

Dov'è successo?

Leggi anche

08/12/2019

Rivarolo: lo Studio Medico Canavesano investe sulla tecnologia e la diagnostica di grande qualità

Spazi rinnovati all’insegna della razionalità e rafforzamento della missione iniziale: quello di essere uno dei punti […]

leggi tutto...

08/12/2019

Plastic e Sugar Tax: Confindustria Piemonte chiede al Governo un’inversione di rotta

A seguito dell’intervento del Direttore Generale di Confindustria Marcella Panucci in occasione dell’Audizione sulla manovra presso […]

leggi tutto...

08/12/2019

“Canavesana”: l’ingresso di Trenitalia slitta di un anno. E i sindaci diventano “pendolari” per un giorno

“Canavesana”: l’ingresso di Trenitalia slitta di un anno. E i sindaci diventano “pendolari” per un giorno. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy