Favriese condannato a un anno e otto mesi per aver danneggiato quattro negozi in via Palestro a Ivrea

Ivrea

/

07/01/2016

CONDIVIDI

L'avvocato difensore ha preannunciato il ricorso in Appello

Il 25 novembre del 2015 era finito in manette per aver devastato durante la notte le vetrine di tre negozi nella centralissima via Palestro a Ivrea e per aver rubato l’incasso in un bar situato in piazza Gobetti. Pietro Fedrigo, nato a Favria 55 anni fa, è stato condannato a scontare un anno e otto mesi dal giudice del tribunale di Ivrea al termine del processo penale con rito abbreviato per furto e tentato furto aggravato.

L’uomo, senza fissa dimora, si trova ancora in carcere. Dopo aver mandato in frantumi le vetrine di quattro negozi con l’ausilio di arnesi da scasso, era stato arrestato dagli agenti della polizia del commissariato di Ivrea avvertiti dai residenti svegliati dal fracasso provocato. L’avvocato difensore ha già preannunciato appello.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/06/2018

Al castello di San Giorgio la terza edizione di Expoelette, il Forum dove le donne sono protagoniste

E’ giunta alla terza edizione il Forum Expoelette che sarà nuovamente ospitato nella suggestiva cornice dello […]

leggi tutto...

18/06/2018

Canavese: tranciati in un cantiere i cavi della “fibra” e i servizi sanitari dell’Asl T04 vanno in tilt

Oggi, lunedì 18 giugno, verso le ore 8,00, i lavori di un cantiere della Città di […]

leggi tutto...

18/06/2018

Dramma a Leinì: esce di strada per un malore e finisce con l’auto nel fossato. Muore un 68enne

Il malore, improvviso e inesorabile, lo ha stroncato mentre si trovava alla guida della propria Fiat […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy