Favriese condannato a un anno e otto mesi per aver danneggiato quattro negozi in via Palestro a Ivrea

Ivrea

/

07/01/2016

CONDIVIDI

L'avvocato difensore ha preannunciato il ricorso in Appello

Il 25 novembre del 2015 era finito in manette per aver devastato durante la notte le vetrine di tre negozi nella centralissima via Palestro a Ivrea e per aver rubato l’incasso in un bar situato in piazza Gobetti. Pietro Fedrigo, nato a Favria 55 anni fa, è stato condannato a scontare un anno e otto mesi dal giudice del tribunale di Ivrea al termine del processo penale con rito abbreviato per furto e tentato furto aggravato.

L’uomo, senza fissa dimora, si trova ancora in carcere. Dopo aver mandato in frantumi le vetrine di quattro negozi con l’ausilio di arnesi da scasso, era stato arrestato dagli agenti della polizia del commissariato di Ivrea avvertiti dai residenti svegliati dal fracasso provocato. L’avvocato difensore ha già preannunciato appello.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/02/2018

Caselle, torna il parcheggio a pagamento. Adesso si potranno usare bancomat e carta di credito

A Caselle, dopo mesi di parcheggio libero e a volte caotico, tornano le strisce blu: dal […]

leggi tutto...

22/02/2018

Salerano: Ottino si dimette da sindaco, il prefetto scioglie il consiglio e commissaria il comune

Lascia l’Italia per raggiungere la famiglia in Portogallo e Salerano, comune di poco più di 500 […]

leggi tutto...

22/02/2018

Borgaro: i vandali danneggiano il monumento del Grande Torino. Ed è polemica

Non c’è limite all’imbecillità e non c’è limite alla mancanza di rispetto per la memoria dei […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy