Favria, l’allontanamento dell’educatrice per presunti maltrattamenti divide le mamme

Favria

/

02/11/2015

CONDIVIDI

Alcune mamme si chiedono perchè qualcuno ha voluto innescare polemiche che non hanno senso

L’allontanamento dell’educatrice della cooperativa che ha in appalto il servizio mensa alla scuola elementare a Favria, accusata dal alcuni genitori di presunti maltrattamenti compiuti nei confronti dei bambini, divide il paese. Se da un lato mamme e papà ne hanno richiesto l’allontanamento (richiesta che il sindaco di Favria Serafino Ferrino ha prontamente girato alla cooperativa) dall’altro diverse madri difendono l’operato della giovane, bollando come “calunniose” le accuse.

La dissociazione è motivata dal fatto che il gruppo di mamme ritiene che l’educatrice sia stata vittima di una campagna di stampa che non meritava. Nessun “clima di terrore” o presunte “violenze” ai danni di bambini.  A giudizio del fronte difensivo la gli avvenimenti non hanno certo avuto la portata di quanto è stato descritto dal fronte delle detrattrici e spiegano che non riescono a comprendere le ragioni che hanno spinto altri genitori a “infierire” nei confronti dell’educatrice che, nel frattempo, è stata adibita ad altre mansioni. La vicenda è destinata a far discutere ancora.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/01/2018

Agliè, Matteo e Mimma Manna sono i nuovi Conti di San Martino. Il Carluvà d’Ajè entra nel vivo

Matteo e Mimma Manna sono i nuovi conti del Carnevale di Agliè: domenica 14 gennaio ha […]

leggi tutto...

19/01/2018

Volpiano: Comitato permanente per rivitalizzare la patronale dei Santi Pietro e Paolo

La festa patronale dei Santi Pietro e Paolo di Volpiano? Ad organizzare l’evento sarà quest’anno un […]

leggi tutto...

19/01/2018

Rivarolo: non si era fermato dopo aver provocato un incidente. Condannato a un anno

E’ finito sotto processo con la grave accusa di non aver prestato soccorso dopo aver travolto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy