Favria: spuntano i rifiuti abbandonati per strada e il sindaco Bellone invita i cittadini a taggare il maiale

Favria

/

07/07/2017

CONDIVIDI

Con l'iniziativa lanciata due anni fa dal sindaco di Cuorgnè, il neo primo cittadino intende arginare il fenomeno dell'abbandono dell'immondizia

Favria come Cuorgnè: anche in questo centro abitato situato nel cuore del Canavese, il neo sindaco Vittorio Bellone si è ritrovato dall’inizio del suo mandato alle prese con cumuli di rifiuti abbandonati abusivamente agli angoli delle strade e addirittura sotto la segnaletica. E prendendo spunto da quanto ha già fatto, con notevole successo il collega Beppe Pezzetto, sindaco di Cuorgnè, rilancia l’iniziativa denominata #taggailmaiale. L’iniziativa è piaciuta anche al primo cittadino di Favria che invita i cittadini a segnalare agli agenti della polizia municipale e al Comune l’illecito abbandono dei rifiuti nella strade urbane.

Ha scritto Vittorio Bellone suk suo profilo facebook dove ha pubblicato diverse, eloquenti immagini: “Situazioni come quella della foto non dovrebbero mai capitare in un paese civile e poche persone non possono ledere l’immagine della nostra Favria – dice Bellone – prendo spunto dal collega Giuseppe Pezzetto e invito tutti i cittadini di buon senso a partecipare all’iniziativa #taggailmaiale.

Forse non tutti sanno che questo materiale farà parte del quantitativo annuale di rifiuti conferiti in discarica e penalizzeranno la percentuale di differenziazione che i cittadini diligenti fanno quotidianamente – conclude il sindaco Vittorio Bellone -. Quindi non abbiate timore a prendere numeri di targa o fare foto a questi soggetti che quando fanno queste cose schifose stanno commettendo dei reati e stanno penalizzando le nostre casse comunali”.

Dov'è successo?

Leggi anche

Chivasso

/

19/09/2017

Chivasso: ladro cerca di introdursi di sera nella casa di riposo per rubare e finisce in galera

E’ stato arrestato con l’accusa di tentato furto e resistenza dopo aver tentato di introdursi con […]

leggi tutto...

Balangero

/

19/09/2017

Balangero: beve e minaccia la vicina di casa con il fucile. Un 63enne è stato arrestato dai carabinieri

E’ stato arrestato con l’accusa di minacce aggravate e detenzione di armi clandestine e munizioni: nei […]

leggi tutto...

19/09/2017

Sanità: l’Asl To4 contatterà e rassicurerà i pazienti ai quali sono state impiantate le protesi Ceraver

Diversi professionisti si trovano agi arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta giudiziaria relativa a quello che è stato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy