Favria, soluzione per la strettoia nel centro del paese. Il sindaco Bellone: “Sicurezza per i pedoni”

21/01/2018

CONDIVIDI

In pericolo l'incolumità dei pedoni e dei conducenti dei mezzi. Sopralluogo del primo cittadino e del consigliere metropolitano Mauro Fava. Sarà rifatta entro la fine dell'anno anche la strada provinciale per Oglianico

Nel pomeriggio di ieri, sabato 20 gennaio, il sindaco Vittorio Bellone e il presidente della Commissione Viabilità della Città Metropolitana di Torino, Mauro Fava, hanno effettuato un sopralluogo presso la strettoia di via Caporal Cattaneo.

“Ho chiesto l’apertura di un tavolo tecnico per individuare delle soluzioni volte a migliorare la sicurezza per i pedoni e a migliorare il traffico veicolare – spiega il primo cittadino – Percorrere a piedi quei duecento metri di strada fino all’incrocio con via Peretto Martin Giorgina è un’avventura molto rischiosa. Già lo spazio per i pedoni è oltremodo risicato, in più i veicoli percorrono la via ad andatura sostenuta: il pericolo è evidente. C’è anche un problema di passaggio vero e proprio dei veicoli: basta un pullman, un trattore di grosse dimensioni o un tir che non ha rispettato il divieto e in quel punto, oltre a rischiare degli incidenti, si formano rallentamenti e code. E’ uno dei temi più sentiti in paese, da anni, e voglio cercare di studiare delle soluzioni alternative. Così non si può andare avanti”.

Del problema si è fatto carico il consigliere in Città Metropolitana Mauro Fava, dopo aver constatato di persona la pericolosità della situazione.
“Posso assicurare che in breve tempo effettueremo un sopralluogo con la direzione tecnica del settore Viabilità, alla quale chiederò che si aggiunga anche il consigliere delegato Iaria – assicura – I numerosi cittadini con i quali ho avuto modo di parlare ieri pomeriggio hanno evidenziato chiaramente la loro necessità di maggiore sicurezza”.

Intanto, l’Amministrazione comunale sta vagliando delle possibili modifiche alla circolazione cittadina. “Sicuramente farò arretrare di qualche metro la linea di stop in via San Pietro, perchè nella posizione attuale ostacola l’accesso ai cancelli ai due lati della strada – continua il primo cittadino – Nel frattempo stiamo vagliando la possibilità di introdurre dei sensi unici per migliorare la circolazione e la sicurezza stradale in alcuni incroci con la sp13 che attraversa il centro”.

Buone notizie, infine, sul fronte della provinciale per Oglianico. “Dopo le ultime piogge la strada versava in una condizione veramente disastrosa, cosparsa com’era di buche profonde, pericolose soprattutto per il passaggio di bici e moto – aggiunge Bellone –. Ho interpellato Mauro Fava che prontamente ha fatto eseguire una bitumatura a freddo per rattoppare la situazione, in attesa di asfaltare tutto il tratto che connette i due Comuni”.

“E’ un intervento già previsto e finanziato – assicura Fava – Entro la fine dell’anno la provinciale verrà rimessa a nuovo”.

Leggi anche

25/02/2020

Coronavirus, il presidente della Regione Cirio: “Non chiuderemo i negozi che soffrono già abbastanza”

Il presidente della Regione Alberto Cirio ha chiesto al presidente del Consiglio Conte di attivare da […]

leggi tutto...

25/02/2020

Finanziati i cantieri di lavoro per 32 over 58 nelle Unioni Montane e nei comuni del Canavese

Un cospicuo numero di comuni canavesani e di Unioni montane sono stati finanziati dalla Regione Piemonte […]

leggi tutto...

25/02/2020

Coronavirus, la Regione Piemonte ha istituito un nuovo numero verde. Situazione stabile

L’Unità di crisi della Regione Piemonte sul Coronavirus “Covid19” ha istituito il numero verde sanitario 800.19.20.20, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy