Favria, hacker di 27 anni viola il sito delle Poste e sottrae 1.500 euro a tre correntisti. Condannato

Favria

/

13/02/2017

CONDIVIDI

Il giovane è riuscito a dirottare il denaro da tre diversi conti correnti a Pisa, Trapani e Cosenza per ricaricare la carta Postepay

Il giudice monocratico di Ivrea ha condannato un giovane hacker ventisettenne di Favria a un anno e tre mesi di reclusione per frode informatica. Il giovane aveva violato il sito ufficiale delle Poste italiane con l’intento di accreditare sulla propria Postepay la somma di 1.500 euro. La vicenda ha avuto luogo nel mese di gennaio 2012. L’hacker era riuscito, grazie alla sua perfetta conoscenza dell’informatica, a effettuare tre ricariche da 500 euro ciascuna.

L’escamotage è stato scoperto dai tre ignari clienti delle Poste che si sono accorti che dal conto personale erano state decurtate le somme che l’hacker di Favria aveva dirottato sulla sua Postepay. I clienti, dopo aver chiesto informazioni alle filiali di Pisa, Trapani e Cosenza, presso le quali avevano aperto il conto corrente, hanno sporto denuncia presso le locali stazioni dei carabinieri.

E’ dalle querele che ha preso l’avvio l’inchiesta giudiziaria che ha consentito agli esperti della Polizia Postale di Pisa di rintracciare i movimenti informatici compiuti dall’hacker. Il castello difensivo dei legali del giovane non ha convinto il giudice che ha emesso la sentenza di condanna. Si attende il deposito delle motivazioni per il ricorso in Appello.

Dov'è successo?

Leggi anche

Cuorgnè

/

15/12/2017

Cuorgnè: nuovo sito web in Comune per facilitare il rapporto degli utenti con la pubblica amministrazione

Dal 13 dicembre è on line il nuovo sito web del Comune di Cuorgnè realizzato secondo […]

leggi tutto...

Ivrea

/

15/12/2017

Ivrea, niente sale sulle strade ghiacciate: un centinaio di persone finisce in pronto soccorso

Oltre un centinaio di persone sono transitate nella giornata di ieri, giovedì 14 dicembre, nel pronto […]

leggi tutto...

Ivrea

/

15/12/2017

Ex dipendente dell’Olivetti scompare nel nulla da anni. La procura accusa il fratello di averlo ucciso

La procura di Catania ha chiesto il rinvio a giudizio di Salvatore Angemi, 55 anni, di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy