Favria, giovane di Rivarolo si schianta contro un lampione e finisce in ospedale a Cuorgnè

Favria

/

04/12/2016

CONDIVIDI

Il conducente ha perso, per cause in via accertamento, il controllo della Minicar. Le sue condizioni di salute sarebbero stabili

Stava viaggiando a bordo della sua Microcar 50, quando, per cause ancora in via accertamento un giovane ventunenne residente a Rivarolo Canavese ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro un palo dell’illuminazione pubblica nei pressi del centro commerciale Conad. Il giovane era diretto a Favria. E’ accaduto intorno alle 22,30 di sabato 3 dicembre in via Caporal Cattaneo, all’altezza dell’incrocio con via Vallosio.

L’impatto è stato particolarmente violento tanto che il palo è stato divelto dalla pavimentazione stradale e la lampada è caduta sulla piccola auto. Sul luogo del sinistro sono intervenuti i carabinieri della stazione di Rivarolo Canavese che hanno effettuato i rilievi di rito e un’ambulanza della Croce Rossa che ha trasportato il ferito al pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè.

Le sue condizioni di salute non sembrano essere particolarmente gravi: dopo gli esami clinici previsti dal protocollo sanitario i medici hanno emesso una prognosi favorevole di qualche settimana. Sono anche intervenuti i tecnici dell’Enel per mettere in sicurezza il lampione abbattuto. Il punto luce sarà ripristinato al più presto.

Dov'è successo?

Leggi anche

08/12/2019

Rivarolo: lo Studio Medico Canavesano investe sulla tecnologia e la diagnostica di grande qualità

Spazi rinnovati all’insegna della razionalità e rafforzamento della missione iniziale: quello di essere uno dei punti […]

leggi tutto...

08/12/2019

Plastic e Sugar Tax: Confindustria Piemonte chiede al Governo un’inversione di rotta

A seguito dell’intervento del Direttore Generale di Confindustria Marcella Panucci in occasione dell’Audizione sulla manovra presso […]

leggi tutto...

08/12/2019

“Canavesana”: l’ingresso di Trenitalia slitta di un anno. E i sindaci diventano “pendolari” per un giorno

“Canavesana”: l’ingresso di Trenitalia slitta di un anno. E i sindaci diventano “pendolari” per un giorno. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy