Emergenza incendi: le fiamme divampano nei pressi di Cuorgnè e a Santa Elisabetta in Valle Sacra

Cuorgnè

/

31/03/2019

CONDIVIDI

Le fiamme. divampate intorno alle 11, stanno divorando la boscaglia. Ancora una volta ore di grande lavoro per i volontari Aib e vigili del fuoco

L’emergenza incendi in Alto Canavese è quasi quotidiana: due differenti roghi sono divampati, intorno alle 11,00 di oggi, domenica 31 marzo, in località Bastiglia, siopra Cuorgnè e a Borgiallo, nei pressi del celebre Santuario di Santa Elisabetta. Entrambi gl’incendi sono sotto controllo grazie al tempestivo intervento e all’impegno dei volontari Aib e dei vigili del fuoco.

In località Bastiglia, nell’arco di una settimana, i soccorritori sono dovuti intervenire per ben tre volte in una settimana. E’ probabile che anche in questo caso si tratta di incendi dolosi. In località Bastiglia di Cuorgnè si sono recati per un sopraluogo il sindaco Beppe Pezzetto e il consigliere comunale Vanni Crisapulli oltre ai tecnici comunali.

L’altro rogo ha aggredito uno dei versanti della punta Quinzeina. La boscaglia rinsecchita da questa prolungata siccità favorisce la combustione. Dopo il furioso incendio che nei giorni scorsi ha minacciato il Sacro Monte di Belmonte e ha distrutto gran parte della Riserva Naturale e quello divampato nel pomeriggio di ieri, sabato 30 marzo in frazione Inverso a Valchiusa, dove sono andati letteralmente in fumo ettari di terreni adibito a pascolo, volontari Aib e vigili del fuoco si trovano ad affrontare altre emergenze.

I danni finora subiti dal patrimonio ambientale sono incalcolabili. I volontari Aib e i vigili del fuoco sono ancora al lavoro per circoscrivere e domare le fiamme. S’indaga per risalire alle cause che hanno originato gl’incendi.

Leggi anche

25/08/2019

Lavoro: 6 milioni di euro stanziati dalla Regione per consentire ai comuni di assumere gli over 58

Ammonta a più di 6 milioni di euro l’erogazione, da parte della Regione, dei fondi messi […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: trovato cadavere il pastore disperso in Val d’Ala. E’ forse precipitato da un versante impervio

E’ stato ritrovato cadavere nel tardo pomeriggio di oggi. domenica 25 agosto, il pastore 45enne di […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: si reca al pascolo e non ritorna a valle. Ricerche in corso per ritrovare pastore 45enne

Il mattino era partito, come di consueto, per raggiungere il Pian della Mussa per far pascolare […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy